Firenze, 12 agosto 2017 - Stanotte in lungarno Cristoforo Colombo una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile, intorno alle 2, è intervenuta insieme ai vigili del fuoco poiché era stato segnalato un principio di incendio di un'auto parcheggiata. L'incendio, sicuramente doloso, a quanto riferiscono i carabinieri, è partito dalla ruota anteriore sinistra e si sarebbe potuto propagare all'intera autovettura se non ci fosse stato l'immediato intervento dei vigili.

I militari del radiomobile, considerato che l'incendio era stato appiccato da pochissimo tempo, hanno richiesto rinforzi e hanno così battuto la zona in cerca di persone sospette. Mentre erano alla ricerca di elementi utili, hanno notato che nella vicina via Campofiore due persone erano intente a spegnere con delle bottiglie di acqua un altro principio di incendio, sempre ai danni di un'altra auto. Per fortuna, anche in questo caso, i danni sono stati limitati al massimo dal pronto intervento.

I proprietari delle auto sono stati sentiti e nessuno dei due, residenti nelle vicinanze, ha riferito sospetti, screzi o minacce subite. L'ipotesi che si sta seguendo è che un piromane abbia preso di mira, a caso, delle auto per poi dileguarsi prima dell'arrivo di qualcuno. Le indagini per scoprire il responsabile sono state avviate dai carabinieri della Compagnia di Firenze.