Firenze, 14 settembre 2017 - Rocambolesca avventura in Fi-Pi-Li, fortunatamente finita a lieto fine, per una giovane turista e la sua bambina. Questa mattina la donna in sella alla sua bicicletta, con tanto di bimba nel seggiolino, ha imboccato, a Lastra a Signa, la strada di grande comunicazione in direzione Firenze. Fortunatamente gli automobilisti di passaggio si sono subito resi conto del pericolo che mamma e bimba stavono correndo. Hanno così dato l'allarme al personale addetto alla manutenzione della strada, presente nel tratto. Così un addetto in tuta arancione ha raggiunto la mamma e ha  'scortato' la donna e la piccola per un tratto di superstrada utilizzando le bandiere rosse per segnalare il pericolo ai mezzi che sopraggiungevano. Gli stessi addetti hanno  poi fatto salire la donna, la piccola e la bici, trasportandole fuori dal tratto 'proibito' ma soprattutto pericoloso.