Firenze, 16 giugno 2017 - Sarà un’estate rovente, secondo tradizione. Ma saremmo banali se ci riferissimo solo all’alta temperatura e a questa siccità spaventosa. Ci riferiamo anche alle strade e all’inferno d’asfalto che ingoierà i nostri spostamenti in Toscana. Da lunedì prossimo chi si servirà della Fi-Pi-Li sarà sottoposto all’ennesima dura prova di resistenza. Verrà infatti aperto un cantiere importantissimo tra Montelupo e Ginestra, direzione Firenze, per consolidare la scarpata. L’Ufficio viabilità della Città metropolitana ha adottato un piano di segnalamento per informare gli automobilisti sui potenziali disagi. I lavori devono essere fatti, non si può aspettare.

In molti dicono: ma perché d’estate, con la gente che va al mare? Si potrebbe obiettare: ma allora perché d’inverno, con il traffico intenso di chi va a lavorare? La Fi-Pi-Li è troppo importante, così come lo sono gli sforzi degli enti impegnati nella sua manutenzione. Eterna malata grave, la ‘Strada di Grande Comunicazione’ non può essere trascurata: nel bene e nel male, sarà protagonista anche nell’estate 2017. Date un passaggio alla pazienza.