Arezzo, 7 dicembre 2017 - Al via da gennaio un corso di tecniche operative e autodifesa per il personale della Polizia Municipale. È stato presentato, nel corso di una conferenza stampa dall’assessore Tiziana Nisini e dal comandante Cino Augusto Cecchini. La prima parte delle lezioni sarà svolta in aula dove verranno affrontati gli aspetti teorici, la seconda in area aperta, ma chiusa al pubblico, e saranno svolte le prove pratiche. La terza riguarderà specificatamente la difesa personale in palestra. Il corso sarà svolto in divisa. Verrà illustrato quello che gli operatori saranno impegnati a svolgere in strada e in palestra, fatte esercitazioni su posti di controllo a veicoli, fermo di veicoli in movimento, controllo degli occupanti, tecniche di interposizione e contenimento, di perquisizione personale e veicolare, di controllo, immobilizzazione e ammanettamento, controllo, trasporto e gestione del fermato, sicurezza e gestione dell’arma di ordinanza, disposizione e utilizzo della dotazione di servizio.

Non mancherà l’insegnamento di elementi di difesa personale, tecniche di bloccaggio e di ammanettamento con soggetto collaborativo e non, di perquisizione in piedi e da terra e di immobilizzazione. Il corso si svolgerà nella palestra sede della Asd Accademia Karate Arezzo. Le varie parti delle lezioni saranno a cura degli agenti della Polizia Municipale Enzo Bertocci, Silvia Scartoni, Davide Frondaroli e Giacomo Bracchini. L’assessore Tiziana Nisini: “nella Polizia Municipale di Arezzo ci sono delle eccellenze ed è giusto che vengano valorizzate. E' importante sottolineare quello che gli agenti, persone valide che si spendono, fanno per il territorio. Gli operatori si sono messi a disposizione per formarsi ed essere ancora di più al servizio della città. Un grazie quindi dall'amministrazione all'impegno costante della Polizia Municipale”. Il comandante Cino Augusto Cecchini: “è un anno che mi sono insediato e parte del mio lavoro è stato dedicato anche a individuare delle eccellenze tra il personale.

Gli agenti scelti per tenere il corso hanno elevate esperienze in campo sportivo, quindi non c'era motivo di andare a cercare insegnanti altrove. La nostra volontà è quella di mettersi a disposizione per il corpo ma anche per i colleghi: in questo corso si intende insegnare come comportarsi in situazioni di pericolo”. Enzo Bertocci: “questo corso ha lo scopo di preparare gli operatori della Polizia Municipale alla gestione delle criticità. Vogliamo dare strumenti tecnici e operativi che possano essere utili in caso di pericolo. Realizzeremo dei video per diffonderli anche al di fuori della Polizia Municipale di Arezzo. Gli agenti che terranno il corso vengono da Federazioni sportive nazionali e svolgeranno programmi riconosciuti da tutte le forze di polizia italiane. Rilasceremo delle valutazioni a fine corso e degli attestati”.