Prosperius, la protesta dei lavoratori: "Tagli inaccettabili"