Il Comune di Camaiore ha ricevuto la comunicazione relativa alla necessità di prorogare fino a settembre le lavorazioni presso il cantiere di messa in sicurezza del ponte di via del Fiaschetto. "Nonostante il Comune non abbia nessuna responsabilità in merito – scrive il sindaco Del Dotto – , mi scuso con i cittadini per questo ritardo inaccettabile. Il 31 luglio era una scadenza che doveva assolutamente essere rispettata nonostante i contrattempi che possono capitare in questo tipo di intervento (come la rottura di un tubo di Gaia) e le problematiche relative al Covid-19. Purtroppo l’inefficienza riscontrata nelle fasi di progettazione e di esecuzione merita di essere affrontata senza indugio e con estrema severità. Abbiamo già dato mandato agli uffici di applicare tutte le penali previste dal contratto perché non ci pare giusto di lasciar correre come se nulla fosse successo quando i cittadini vivono quotidianamente un disagio".