Il pronto soccorso dell'ospedale Versilia

Lido di Camaiore (Lucca), 9 ottobre 2018 - C'è preoccupazione e rabbia tra gli infermieri del pronto soccorso dell'ospedale Versilia a Lido di Camaiore (Lucca) dopo l'aggressione subita la notte tra il 6 e 7 ottobre da un'infermiera minacciata violentemente da un uomo di 30 anni che dava in escandescenze, probabilmente sotto effetto di sostanze stupefacenti dopo una lite con altri compagni. La donna ha denunciato l'aggressore e oggi il sindacato Fials chiede «una sicurezza maggiore».

Anche l'Asl interviene chiedendo che il «fisso di polizia garantisca una presenza di agenti la sera o nei fine settimana, visto che attualmente per carenza di personale è operativo solo la mattina».