Piscina chiusa. Genitori furiosi: "Anno buttato"

La chiusura della piscina comunale a Gubbio dal 1° luglio ha scatenato polemiche tra i genitori dei giovani atleti agonisti, preoccupati per il rischio di compromettere la stagione sportiva. Chiedono la proroga dell'utilizzo dell'impianto oltre la data stabilita.

Piscina chiusa. Genitori furiosi: "Anno buttato"

Piscina chiusa. Genitori furiosi: "Anno buttato"

GUBBIO – La questione della chiusura della piscina comunale a partire dal 1° luglio ha scatenato non poche polemiche per diversi motivi. I genitori dei ragazzi eugubini che fanno parte del gruppo del settore dell’agonistica hanno scritto una lettera per sensibilizzare tutta l’opinione pubblica. La preoccupazione principale è quella di mettere a rischio "la possibilità di portare a termine il lavoro svolto nel corso della stagione agonistica dai nostri figli, peraltro a ridosso del periodo che precede i campionati regionali e nazionali estivi. La mancanza di comunicazione – si legge – è alla base del nostro malcontento: vanificare un’annata di sacrifici senza prevedere per tempo un piano alternativo riferito all’attività della struttura locale finisce per produrre un danno enorme". Si chiude con una richiesta: "Chiediamo che venga prorogato l’utilizzo dell’impianto coperto oltre il 30 giugno".