Libertas Margot. Vince anche nello sport

Gli atleti della Libertas Margot conquistano il podio all'Italian World Cup 2024 di kickboxing, guidati dal maestro Roberto Carlotti. L'associazione Margot combatte la violenza di genere e il bullismo anche nello sport.

Libertas Margot. Vince anche  nello sport

Gli atleti della Libertas Margot conquistano il podio all'Italian World Cup 2024 di kickboxing, guidati dal maestro Roberto Carlotti. L'associazione Margot combatte la violenza di genere e il bullismo anche nello sport.

Margot (l’associazione che si occupa del contrasto alla violenza di genere e al bullismo) conquista un importante risultato anche nello sport nell’ambito di un prestigioso Campionato mondiale. Gli atleti della Libertas Margot hanno riportato a casa il podio dell’Italian World Cup 2024. Competizione che ha visto la presenza di oltre 2.500 sportivi alla competizione di kickboxing tenutasi il 24 e 25 marzo al palazzo dello sport di Jesolo. Il maestro Roberto Carlotti ha conquistato la medaglia a distanza di pochi mesi dall’analoga partecipazione nella kermesse tenutasi a settembre dello scorso anno. Carlotti, inoltre da grande sportivo, condivide il successo con tutti quelli che lo hanno accompagnato nel percorso di preparazione come il maestro Gaggioli, della Fight club, il maestro Saverio Palombacci, i maestri Mario Vignoli e Gianluca, della Kobra Kai e il maestro Andrea, ”il salentino” della Federkombat, che lo ha seguito passo passo durante il combattimento. Carlotti è un e esperto anche di arti marziali e della difesa personale. Da anni opera a fianco dei giovani insieme all’associazione Libertas Margot in particolare nelle scuole contro il bullismo e il cyberbullismo e ogni forma di prevaricazione. Moltissime le iniziative che lo hanno visto occuparsi dei ragazzi e della loro formazione negli Istituti scolastici della Provincia di Perugia insieme agli altri componenti dell’associazione.