Anche Oscar Farinetti visita l’albero. Grande successo, presenze in aumento

Il fondatore di Eataly sarà oggi a Castiglione del Lago. Ultimi eventi per la kermesse “Luci sul Trasimeno“

Anche Oscar Farinetti visita l’albero. Grande successo, presenze in aumento
Anche Oscar Farinetti visita l’albero. Grande successo, presenze in aumento

È atteso oggi l’arrivo di Oscar Farinetti per la visita all’albero di Natale sul Trasimeno, il fondatore del colosso della ristorazione e della valorizzazione delle tipicità nazionali Eataly grazie alla preziosa collaborazione dell’associazione “I Borghi più belli d’Italia“, oltre ad accendere l’Albero presenterà il suo libro “10 mosse per affrontare il futuro“ in un incontro che a partire dalle 18 presso la Sala dell’Investitura di Palazzo della Corgna sarà moderato dal presidente della stessa associazione Fiorello Primi, nell’ambito della sesta edizione del “Premio Festival Ars Contemporanea“. Ci si avvia verso gli ultimi frenetici giorni a Castiglione del Lago per “Luci sul Trasimeno“ e le accensioni dell’Albero di Natale in acqua più grande del mondo. Dopo l’impennata di visite registrate nei giorni di festa, tra Natale e Capodanno, tanto che il marcatore segna già presenze di pubblico superiori rispetto all’edizione 2022, la manifestazione organizzata dall’associazione “Eventi Castiglione del Lago“ è pronta ad accogliere non soltanto il grande pubblico previsto per il weekend dell’Epifania, ma anche numerosi ospiti di riguardo che con la loro presenza si trasformeranno in testimonial d’eccezione per la città e le sue proposte natalizie. Se martedì sera a Castiglione ha restituito la visita, rinsaldando il “gemellaggio tra alberi“ avviato due anni fa (anche quello in ceramica è il più grande del mondo nella sua tipicità), la delegazione di Deruta composta del Sindaco Michele Toniaccini e dai rappresentanti dell’Avis locale e della “Pro Deruta“, accolti dal sindaco Matteo Burico e dal Presidente di Eventi Marco Cecchetti sempre giovedì sarà in città il popolare conduttore televisivo Osvaldo Bevilacqua, entrato da anni nel cuore degli italiani soprattutto con il programma “Sereno variabile“. Come già accaduto in primavera con la “Festa del Tulipano“, Bevilacqua raccoglierà spunti e impressioni per catalizzare ancora una volta l’attenzione del pubblico su Castiglione del Lago e sulle sue "Luci sul Trasimeno". Manifestazione che poi si concentrerà sul gran finale degli ultimi due giorni con la Befana super-protagonista a "volteggiare" in diversi momenti sopra l’albero più grande del mondo costruito sulle acque del Lago Trasimeno. Si comincia domani alle 17 nella centralissima piazza Mazzini con la “Befana dei Pompieri“, insieme ai Vigili del Fuoco del Comando di Perugia che, per la prima volta a Castiglione del Lago, insieme ai più piccoli proveranno a chiamare la simpatica vecchietta e a darle una mano per farla atterrare e distribuire a tutti dolciumi e sorrisi.