L'esultanza di Zurkowski (Tommaso Gasperini/Germogli)
L'esultanza di Zurkowski (Tommaso Gasperini/Germogli)

Pisa, 20 febbraio 2021 - L’Empoli conserva la testa della classifica pareggiando 1-1 nel derby col Pisa. Quarto pari consecutivo degli azzurri, arrivati al diciottesimo risultato utile di fila. Un bel derby, col Pisa meglio nel primo tempo e l’Empoli a farsi preferire nella ripresa. Azzurri in campo con la formazione annunciata alla vigilia. Bajrami c’è e parte dalla panchina: al suo posto in campo, Moreo. L’avvio, forte, è dei padroni di casa. Al 2’ zampata di Gucher, innescato da Marconi, appena entro area, con il pallone che termina di poco a lato. Al 7’ la replica empolese: La Mantia crossa dalla destra, pescando sottomisura Moreo, che incrocia di prima intenzione col sinistro, spedendo la palla fuori dalla parte opposta.

Al 13’ Birindelli calcia dalla distanza, Brignoli non è irreprensibile, smanacciando in angolo. Al 26’ girata di Marconi che dà i brividi a Brignoli. Al 32’ su corner di Stulac, Romagnoli con un colpo di testa manda la palla sopra la traversa. Al 34’, improvviso, il vantaggio dei nerazzurri: Birindelli riceve il pallone da Siega poco oltre la linea di metà campo, si fa 40 metri di corsa sulla fascia destra, entra in area, supera in velocità un difensore e a tu per tu con Brignoli lo fredda sul primo palo. Una prima frazione di gioco disputata su buoni livelli, col Pisa maggiormente determinato a far suo il derby. È mancata una veemente reazione degli uomini allenati da Dionisi.

E proprio quest’ultimo manda subito sul terreno da gioco Bajrami: la ripresa inizia, infatti, senza Moreo. Al 6’ pericoloso diagonale di Marconi. Al 7’ una conclusione di Bajrami viene deviata in corner. All’8’ è Fiamozzi che da destra va sul fondo, ma il suo traversone non trova La Mantia sul primo palo. All’11 Palombi colpisce il palo alla sinistra di Brignoli sugli sviluppi di un calcio piazzato. Al 16’ tiro velenoso di Mancuso, di poco fuori alla destra della porta difesa da Gori. Al 21’ il neo entrato Vido sfiora il raddoppio: si presenta dinnanzi a Brignoli, fa partire un destro, ma il portiere si salva coi piedi. Al 25’, sugli sviluppi di un angolo, Parisi tira al volo col mancino da fuori area, ma la palla finisce sul fondo. Alla mezz’ora splendido assist di Haas, ma Matos, appena entrato, non trova la deviazione vincente dall’area piccola. Al 31’ Parisi dalla sinistra trova Zurkowski dall’altra parte del campo: il destro del centrocampista impallina Gori: è il pareggio. Al 38’ buona opportunità per il neo entrato Mastinu, che dal limite, tutto libero, spara alto. Al 41’ Siega, stanco, calcia in bocca a Brignoli da ottima posizione. Termina in parità: il risultato è giusto.

TABELLINO
PISA – EMPOLI 1-1
PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli (36’st Belli), Caracciolo, Varnier, Beghetto; Gucher (46’ st Quaini), De Vitis (36’ st Mastinu), Mazzitelli (20’ st Marin); Siega; Palombi (20’ st Vido), Marconi.
A disposizione: Perilli, Loria, Lisi, Benedetti, Meroni, Soddimo, Marsura.
Allenatore: D’Angelo
EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Nikolaou, Parisi (40’ st Terzic); Ricci (28’ st Zurkoeski), Stulac (47’ st Damiani), Haas; Moreo (1’ st Bajrami); Mancuso, La Mantia (28’ st Matos).
A disposizione: Furlan, Casale, Pirrello, Sabelli, Cambiaso, Crociata, Olivieri.
Allenatore: Dionisi
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo. Assistenti: Rossi/Tardino.
MARCATORI: 34’ pt Birindelli; 31’ st Zurkowski.
NOTE: pomeriggio sereno, partita a porte chiuse. Angoli: 5-3 per l’Empoli. Recuperi: 0’ pt + 3’ st. Osservato un minuto di silenzio in memoria di Mauro Bellugi, scomparso stamattina.