Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
6 ago 2022
6 ago 2022

Empoli, azzurri sconfitti a un minuto dai rigori

Esordio choc per gli azzurri gestione-Zanetti: al 120' Arena castiga Vicario

6 ago 2022
GERMOGLI PH: 06 LUGLIO 2022 EMPOLI STADIO CARLO CASTELLANI COPPA ITALIA 2022 2023 EMPOLI VS SPAL  NELLA FOTO NICOLñ CAMBIAGHI ©  TOMMASO GASPERINI / FOTOCRONACHE GERMOGLI
Empoli-Spal (fotocronache Germogli)
GERMOGLI PH: 06 LUGLIO 2022 EMPOLI STADIO CARLO CASTELLANI COPPA ITALIA 2022 2023 EMPOLI VS SPAL  NELLA FOTO NICOLñ CAMBIAGHI ©  TOMMASO GASPERINI / FOTOCRONACHE GERMOGLI
Empoli-Spal (fotocronache Germogli)

Empoli, 6 agosto 2022 -

Eliminazione amarissima per l’ Empoli gestione-Zanetti: la Spal passa di misura, 2-1, al “Castellani” all’ultimo minuto dei tempi supplementari. Se nella Coppa Italia Frecciarossa della scorsa stagione la squadra di patron Corsi fu eliminata ai supplementari dall’Inter agli ottavi di finale, stavolta accade subito, al primo turno. Per di più davanti al pubblico amico. La formazione ferrarese non ha rubato nulla: partita in modo spigliato, ha subito il ritorno dei padroni di casa, ma nel finale è uscita con autorevolezza. Al 21’ del primo tempo Bajrami avanza sulla trequarti e serve Destro, che in diagonale dalla destra cerca l’angolo lontano ma non lo trova.

Alla mezz’ora ancora Bajrami in evidenza: diagonale dalla destra con provvidenziale deviazione di Alfonso in calcio d’angolo. Al 37’ il portiere degli estensi sbroglia la matassa, anticipando Destro. Al 12’ della ripresa Alfonso ha la meglio su Mattia Destro: disinnesca una potenziale occasione per gli azzurri. Al 14’ l’ex La Mantia spreca clamorosamente da sottomisura, sparando il pallone alle stelle col piattone destro. Al 19’ Zanellato prova il destro a giro dai 20 metri, ma la palla finisce ampiamente a lato. Al 27’ il neo entrato Cambiaghi recupera un bel pallone sulla trequarti, lo cede a Bajarami che, solo dinnanzi ad Alfonso , calcia la sfera sul corpo dell’estremo difensore.

Al 35’ tap-in vincente di Cambiaghi , che non perdona Alfonso, protagonista di una bella respinta sulla conclusione ravvicinata di Bajrami. Ma la Spal non ci sta e rimette subito la gara in parità: Finotto in area cede la palla a Dickman, che con un sinistro a giro non lascia scampo a Vicario. Forcing finale empolese, con collezione di tiri dalla bandierina. Al 45’ Alfonso salva deviando il pallone sul piattone di Parisi dai 18 metri. All’8’ del primo tempo supplementare, su corner di Stulac dalla sinistra, Baldanzi sfiora il gol.

Al quarto d’ora Degli Innocenti pesca l’esterno della rete da pochi passi. Al 3’ del secondo tempo supplementare opportunità per Dalle Mura. Al 6’ Baldanzi verticalizza in area per Degli Innocenti, che è toccato da Celia: per l’arbitro Volpi è calcio di rigore, ma il Var richiama il direttore di gara che torna sui suoi passi non concedendo il penalty. Al quarto d’ora, sul corner di Viviani, Arena insacca di testa la rete della qualificazione. Per l’ Empoli una cocente delusione.
TABELLINO :
EMPOLI – SPAL 1-2 dts
EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajli, Parisi; Haas (9’ pts Degli Innocenti), Marin (38’ st Fazzini), Bandinelli (11’ st Stulac); Henderson (11’ st Satriano); Bajrami (38’ st Baldanzi), Destro (24’ st Cambiaghi).
A disposizione: Perisan, Furlan, Cacace, De Winter, Crociata, Ekong, Ebuehi, Guarino, Merola.
Allenatore: Paolo Zanetti.
SPAL (4-3-1-2): Alfonso; Dickman, Meccariello (1’ pts Dalle Mura), Arena, Celia; Murgia (1’ st Maistro; 9’ pts Rauti)), Esposito (24’ st Viviani), Zanellato; Mancosu; La Mantia (24’ st Finotto), Moncini (40’ st Rabbi).
A disposizione: Pomini, Martelli, Tripaldelli, Prati, Peda, Almici, Tunjov, D’Orazio.
Allenatore: Roberto Venturato.
ARBITRO : Volpi di Arezzo.
MARCATORI : 35’ Cambiaghi, 37’ st Dickman; 15’ sts Arena.
NOTE : serata molto calda. Ammoniti: Stojanovic, Zanellato, Bandinelli, Finotto, Mancosu, Viviani, Dalle Mura, Stulac. Angoli: 12-4. Recuperi: 2’ pt e 4’ st; 1’ pts e 1’ sts.

Gianluca Barni

Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli
Tommaso Gasperini / Fotocronache Germogli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?