Una tifosa viola la prossima regista del Blu Volley Quarrata
Una tifosa viola la prossima regista del Blu Volley Quarrata

Quarrata (Pistoia), 25 giugno 2020 - Una regista coi fiocchi: dall’Ungheria a Quarrata per far spiccare il volo al Blu Volley. Ha voglia di crescere la pallavolo quarratina e per farlo sta scegliendo il meglio: Barbara Bacciottini, ad esempio, alzatrice fiorentina prossima ai 26 anni (li compirà il 28 luglio). Supportata dal Giorgio Tesi Group, la società presieduta da Stefano Ostento sta facendo un mercato da favola: persa Alessia Breschi, l’ha sostituita con una professionista, un’atleta di 181 centimetri di altezza con una esperienza notevolissima (da una decina di stagioni gioca tra A1 e A2).

“L’ultima annata l’ho trascorsa – sino all’inizio della pandemia di Covid-19 – a Nyiregyhaza, in Ungheria, vestendo i colori del Fatum. Abbiamo conquistato l’argento in Coppa d’Ungheria, avremmo dovuto affrontare le semifinali-scudetto. Ero in un’eccellente squadra, con giocatrici magiare, ma pure un’americana, una bulgara, una portoricana e una finlandese. Abbiamo disputato la Coppa Cev. Un’avventura intrigante interrotta sul più bello”, la descrive così Barbara.

Figlia di Renzo e Grazia, sorella di Tommaso e Francesco, due adorabili nipotini, Noemi di 3 anni e Rafael di 1, Bacciottini ha scelto Quarrata per avvicinarsi a Firenze, ove spera di poter conseguire a breve la laurea triennale in Comunicazione alla facoltà di Scienze Politiche. “Conoscevo Quarrata per il sodalizio pallavolistico: devo ancora metterci piede. Voglio approfondire la conoscenza di Pistoia, che ho visto di passaggio. Prenoto una visita della città. L’obiettivo è concludere questo primo ciclo di studi universitari, per poi fare la Magistrale.

Il mio futuro? Premesso che ho intenzione di giocare ancora a lungo, una volta attaccate le ginocchiere al chiodo mi vedrei bene nell’ambiente sportivo a curare la comunicazione di qualche club o come procuratrice. La mia materia preferita è Storia della Comunicazione e del Giornalismo: all’esame ho preso 29”. Da quando aveva 8 anni, pratica la pallavolo: inizi nel Rifredi 2000, tappe importanti a Mazzano, la prima volta in A2, e Ornavasso in A1 con coach Bellano, l’allenatore del Club Italia, “uno da cui ho imparato moltissimo”.

Ha ceduto alla corte del direttore generale Francesco Tempestini, ben coadiuvato dall’assistent coach Gastone Bettarini, l’autore della foto a corredo dell’articolo, e dall’addetto stampa Lorenzo Mossani. “Il progetto che mi è stato prospettato è interessante: c’è voglia di lottare al vertice. Gli ingaggi di Sestini, pallavolista esperta, e Salvestrini, contro cui ho giocato, promettono bene. Resta da completare la rosa-giocatrici, ma penso che ci divertiremo. Metterò a disposizione del gruppo le esperienze maturate”. Amante di Michael Jordan e Gabriel Omar Batistuta, è tifosissima della Fiorentina. Single, si è ispirata a Eleonora Lo Bianco. “Cercherò di stabilire un bel feeling con le altre ragazze”. Non abbiamo dubbi: piedi a terra, non se la tira ed è simpatica. Non c’è che dire: proprio un rinforzo coi fiocchi.

Gianluca Barni