Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Pianese: tre punti e poi sperare

Poche le alternative per le zebrette il cui futuro è legato alla partita che gioca la rivale diretta

Vincere in casa della Pro Livorno Sorgenti, già ampiamente retrocessa in Eccellenza, oggi alle 16 allo stadio ‘Mario Magnozzi’ di Livorno (a porte chiuse) e sperare in buone notizie da San Giovanni Valdarno dove gioca il Lornano Badesse, al momento quinto a +1 proprio sui bianconeri amiatini. Con questo intento la formazione di mister Lucio Brando (nella foto) oggi, priva del portiere titolare, Diamante Crispino, espulso nel derby di sette giorni fa contro il Poggibonsi e quindi appiedato per un turno dal giudice sportivo, scenderà in campo. Spazio tra i pali quindi al giovane Nannelli, giunto nel mercato invernale dal Follonica Gavorrano insieme a Trovade e Tascini, e bravo a farsi trovare pronto tra i pali quando è stato chiamato in causa. La sfida valida per la trentaquattresima giornata di campionato sarà arbitrata da Andrea Valentini di La Spezia, coadiuvato da Roberto Meraviglia di Pistoia e Christian Giannetti di Firenze. L’ultimo turno di campionato del girone E è tutto in contemporanea. Completano la giornata Arezzo-Flaminia, Foligno-Unipomezia, Follonica Gavorrano-Trestina, Montespaccato-Rieti, Poggibonsi-Cascina, San Donato -Cannara e Tiferno Lerchi-Scandicci. Tornando alla Pianese, indipendentemente dalla qualificazione o meno agli spareggi, presto ci sarà il tempo per la società di fare valutazioni sul futuro. Il dg Vagaggini in questo senso è stato chiaro: "ad oggi non me la sento di prendere decisioni, perché nonostante siamo sicuri della salvezza, fra meno di un mese c’è l’iscrizione al prossimo campionato, non sappiamo ancora cosa succederà al nostro campo che deve essere ancora omologato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?