Riccardo Trallori
Riccardo Trallori

Pistoia, 5 marzo 2018 - Con una lettera aperta inviata agli iscritti del Pd, il segretario provinciale pistoiese del partito, Riccardo Trallori, ha rassegnato le sue dimissioni, a seguito del risultato elettorale.

SPECIALE ELEZIONI - LEGGI

Per la prima volta a Pistoia non ci sono eletti del centrosinistra: in Parlamento entrano infatti Patrizio La Pietra (FdI) al Senato e Maurizio Carrara (FI) a Montecitorio. «La mia esperienza come segretario provinciale - scrive - termina oggi inderogabilmente. Ho sempre pensato che il partito fosse un bene superiore ai destini dei singoli e, come ho detto in tempi non sospetti, che nessuno fosse indispensabile. L'esito dimostra come poco abbiano contato i candidati locali e come invece molto abbiano fatto i media, il web e i social network. Anzi credo che la comunità del Pd abbia mostrato attaccamento e passione una volta di più, dedicandosi con generosità instancabile ai porta a porta, ai volantinaggi e ai presidi nei mercati cittadini». «Ora si apre fase complessa, - conclude Trallori - ognuno dovrà interrogarsi sul senso della sinistra oggi, nel nuovo millennio, di fronte ad una fase di transizione epocale, come fu nel '700 con la rivoluzione industriale».