"Sull’interrogazione. Il Comune non risponde"

Il consigliere di minoranza Helga Bracali sollecita una risposta dal Comune di Montecatini Terme riguardo alle dichiarazioni del Centro Nuoto sulla piscina. La cooperativa ha avviato cause di risarcimento contro il Comune e chiede chiarimenti sull'acquisizione della vasca fitness. La minoranza vuole anche sapere se è stata avviata una negoziazione sul contenzioso.

"Sull’interrogazione. Il Comune non risponde"
"Sull’interrogazione. Il Comune non risponde"

"Il Comune non ha ancora replicato all’interrogazione a risposta scritta che ho presentato il 27 dicembre scorso in merito a una serie di dichiarazioni del Centro Nuoto, gestore della piscina, anche se sono scaduti i trenta giorni previsti dalla legge. Ho sollecitato il segretario comunale Giuseppe Atomica, ma siamo già oltre i termini". Il consigliere di minoranza Helga Bracali (Azione) vuole un chiarimento certo sulla vicenda legata all’acquisizione o meno della vasca fitness della piscina nel patrimonio dell’ente. A dare fuoco alle micce era stato il Centro Nuoto, che ha da poco avviato otto cause di risarcimento contro il Comune, con una richiesta danni complessiva di 360mila euro. "Dopo 11 anni e plurime comunicazioni all’ente – ha dichiarato la cooperativa – anche con posta elettronica certificata, in parte rimaste prive di riscontro, pubblicamente domandiamo: la piscina fitness, oggetto del bando di gara, è mai stata acquisita a patrimonio dell’ente o semplicemente accatastata ? Esiste? Esiste un obbligo specifico da parte dell’ente entro il quale doveva essere effettuato il collaudo, contrattualmente parlando? Perché l’ingegnere progettista dei pannelli fotovoltaici realizzati a settembre 2023 per conto del Comune ( non attivati) dopo più di un anno dall’approvazione del progetto esecutivo / definitivo, con fondi Pnrr, ci richiede la documentazione specifica della copertura? Il Comune ha o non ha la documentazione di natura tecnica che numerose volte abbiamo consegnato? Esiste ed è patrimonio del Comune quest’immobile o non esiste?".

Bracali, durante il consiglio del 27 dicembre, ha presentato una interrogazione a risposta scritta sulle dichiarazioni della cooperativa all’amministrazione, sottoscritta anche da Edoardo Fanucci e Gianna Rastelli (Italia Viva) e Siliana Biagini (Pd). La minoranza vuole sapere anche se il Comune ha avviato o meno una negoziazione sul contenzioso col Centro Nuoto.