L’Elfo Testarolo con 55 musicisti dei licei

PONTREMOLI Ha il nome del piatto tipico della Lunigiana l’elfo protagonista dello spettacolo finale del Campus nazionale dei Licei musicali, domani...

L’Elfo Testarolo con 55 musicisti dei licei
L’Elfo Testarolo con 55 musicisti dei licei

Ha il nome del piatto tipico della Lunigiana l’elfo protagonista dello spettacolo finale del Campus nazionale dei Licei musicali, domani alle 18 al Teatro della Rosa di Pontremoli. L’Elfo Testarolo è un testo inedito, scritto dal direttore del Campus, Marco Papeschi, la cui narrazione sarà accompagnata e inframmezzata da otto brani musicali scritti da Marco Bucci per l’Orchestra del Campus, composta da 55 giovani musicisti, giunti a Pontremoli da tutta Italia il 2 gennaio. Quattro giorni, dunque, per compiere un piccolo miracolo e preparare dal niente uno spettacolo. Una sfida che Legamidarte raccoglie con successo ormai da sette anni. Iniziato nel 2017 il Campus da prima si è svolto sull’Appennino pistoiese, poi si è trasferito in Romagna e da quest’anno torna in Toscana avendo trovato a Pontremoli le condizioni favorevoli per il suo soggiorno e svolgimento, grazie al Convento dei Cappuccini e al Comune che ha concesso il patrocinio.

Il racconto in cui si avvertono suggestioni dalle fiabe popolarti locali, ci presenta un elfo molto particolare, che ama raccontare e inventare storie, ma che non è mai riuscito ad imparare a scrivere. Le sue frustrazioni si risolveranno magicamente nel finale e l’elfo potrà finalmente dare sfogo alla sua voglia di raccontare e raccontarsi. "Siamo davvero onorati di poter ospitare nella nostra città un Campus di così alto valore e di poter rendere protagonisti i ragazzi e la loro passione per la musica – commenta il sindaco Jacopo Ferri – Un ringraziamento particolare poi per il tributo che Legamidarte vuole fare all’intera cittadinanza con il concerto L’Elfo Testarolo in programma domani pomeriggio al Teatro della Rosa: siamo sicuri che sarà il modo più bello e suggestivo per concludere il periodo delle festività".

N.B.