Per la crescita dell’enoturismo. Tre giorni con esperti internazionali

Presentata la sesta conferenza “Gestione del turismo culturale vitivinicolo per la transizione ecologica“ .

Per la crescita dell’enoturismo. Tre giorni con esperti internazionali

Per la crescita dell’enoturismo. Tre giorni con esperti internazionali

Martedì 2 luglio nell’ambito del progetto Europeo “winEU.rur“ Capannori ospiterà la sesta Conferenza transazionale “Gestione del turismo culturale vitivinicolo per la transizione ecologica“; che si terrà, a partire dalle ore 10, al Parco Scientifico di Segromigno in Monte. Il progetto “winEU.rur’ di cui il Comune di Capannori è partner insieme a Comune di Vedra- Spagna (capofila), Comune di Bolyarovo- Bulgaria, AEC Lendava- Slovenia con il sostegno del Comune di Lendava, Lokalna Akcijska Grupa Zagorje – Croazia e Comune di Lousada- Portogallo, ha come obiettivo generale la creazione di una rete di piccole comunità rurali e di scambio di buone pratiche per la tutela, la promozione e la valorizzazione dei paesaggi rurali europei in cui i vigneti sono simbolo delle tradizioni etnografiche e dei valori storico-culturali legati a quei territori, che dia impulso a nuove esperienze di turismo sostenibile e ad azioni di transizione digitale ed ecologica.

“Siamo molto soddisfatti di ospitare a Capannori questo incontro internazionale che affronta temi molto importanti ed attuali legati allo sviluppo del turismo culturale vitivinicolo e più in generale al turismo sostenibile - afferma l’assessore al turismo, Ilaria Carmassi-. L’iniziativa offre infatti un’opportunità significativa per un confronto tra varie realtà rurali dell’Europa, e le buone pratiche emergenti dalla tradizione europea potranno essere utili per dar vita a nuove azioni sul nostro territorio che garantiscano anche la transizione digitale dello sviluppo rurale“.

“Capannori è una terra ricca di storia e tradizione vitivinicola. I nostri vigneti e le nostre cantine non sono solo luoghi di produzione, ma rappresentano anche un patrimonio culturale che attira visitatori da tutto il mondo. La sfida che abbiamo di fronte è quella di sviluppare un turismo che sia rispettoso dell“ambiente e che, allo stesso tempo, valorizzi e promuova le nostre eccellenze enologiche e territoriali”.

Alla conferenza internazionale, che si aprirà con i saluti del sindaco di Capannori Giordano del Chiaro, del consigliere regionale Mario Puppa, di Vittoria Colonna, presidente dell’Associazione Ville e Palazzi Lucchesi, di Fabio Tognetti, direttore della Strada del Vino e dell’Olio Lucca, Montecarlo, Versilia, e di Massimo Rovai, presidente della Piana del Cibo, interverranno numerosi esperti che si confronteranno sul tema ‘Identificazione di esempi di gestione sostenibile del turismo culturale enologico - Gestione del turismo culturale vitivinicolo per la transizione ecologica’.