Le foto di Lucca all’asta per beneficenza

Chiusa la mostra “Brevi di-Stanze“: il ricavato a “L’amore non conta i cromosomi“

Le foto di Lucca all’asta per beneficenza

Le foto di Lucca all’asta per beneficenza

Si è conclusa domenica la mostra fotografica di Paolo Pacini “Brevi di-stanze“, che ha contato oltre 2000 visitatori in un mese e mezzo di apertura. Come evento conclusivo, si è svolta al Palazzo delle Esposizioni una sorta di asta benefica, iniziativa a favore dell’associazione lucchese “L’amore non conta i cromosomi”. Un’associazione fondata da genitori con figli affetti da sindrome di down, che si dà un gran da fare per organizzare eventi e iniziative a loro rivolte, favorendone l’integrazione e l’inserimento in società.

Finora sono state già donate 17 fotografie (tutte in copia unica, su carta 100% cotone e certificate dallo stampatore Paolo Valli) a fronte di donazioni direttamente devolute all’associazione stessa (codice Iban: IT21K0503424723000000003398). Ma altre offerte stanno arrivando e potranno essere fatte fino a venerdì 21 giugno, giorno ultimo per il ritiro delle foto oggetto di donazione. Come fare dunque? Per dimostrazioni di interesse si può scrivere una mail a: [email protected] indicando la foto richiesta o chiedendo copia del catalogo aggiornato di quelle ancora disponibili con i relativi codici di mostra.

Intanto venerdì 21 giugno alle 17.45, al Palazzo delle Esposizioni in piazza San Martino si inaugra la simpatica mostra realizzata dai piccoli visitatori che hanno partecipato alle attività di “Artebambini“ con laboratori speciali che hanno ruotato proprio intorno alla mostra fotografica di Paolo Pacini. La mostra con i lavori dei bambini sarà aperta con orario 15-19 anche sabato e domenica.