L’ufficio gare del comitato regionale toscano della Fip ha provveduto a rimodulare il calendario del girone A della C Gold a seguito di alcuni rinvii per esigenze sanitarie legate al Covid-19. Lucca e Montale sono state le due squadre coinvolte, per cui di riflesso anche lo Spezia Basket Tarroso, che però fortunatamente al...

L’ufficio gare del comitato regionale toscano della Fip ha provveduto a rimodulare il calendario del girone A della C Gold a seguito di alcuni rinvii per esigenze sanitarie legate al Covid-19. Lucca e Montale sono state le due squadre coinvolte, per cui di riflesso anche lo Spezia Basket Tarroso, che però fortunatamente al momento non ha avuto e non ha ad oggi alcun giocatore o addetto della società coinvolto. Queste dunque le nuove date e gli appuntamenti del girone A che concluderanno la prima fase del campionato, ricordando che le prime due classificate accederanno alla seconda fase dei play-off mentre le altre tre alla seconda fase dei play-out. Lucca-Tarros si giocherà al PalaTagliate mercoledì 14 aprile alle 21, Tarros-Don Bosco Livorno sabato 17 alle 18 al PalaSprint, infine Montale-Tarros si disputerà martedì 20 aprile alle 21 al PalaBertolazzi. Attualmente la Tarros occupa la 2ª posizione in classifica con buone chances di restarci, sebbene queste passino dal vincere almeno due delle tre gare che mancano, soprattutto da quella col Don Bosco Livorno, sulla carta la più accreditata a contendere ai bianconeri di Maurizio Bertelà il 2° posto del girone che da diritto ai play-off, visto che il 1° è saldamente in mano alla Pielle Livorno dopo lo scontro diretto perso dalla Tarros sabato al PalaSprint. La squadra intanto è tornata ad allenarsi e martedì sera ha ricevuto la visita del presidente Danilo Caluri e del direttore sportivo Maurizio Caluri, quest’ultimo tra l’altro squalificato dal giudice sportivo fino al 19 aprile dopo l’espulsione per proteste già nel primo quarto di gioco contro la Pielle Livorno.

G.S.