Torna il massimo campionato di hockey pista, con la madre di tutte le sfide, il derby della Maremma tra Galileo Follonica e Cp Edilfox Grosseto. Un duello di alta classifica, visto che dopo cinque giornate le due cugine sono rispettivamente al secondo e al quarto posto. Gli azzurri di Sergio Silva hanno perso per strada solo due punti, con un pareggio casalingo contro il Monza. I biancorossi di Federico Paghi dopo la sconfitta nell’Opening day contro il Trissino hanno...

Torna il massimo campionato di hockey pista, con la madre di tutte le sfide, il derby della Maremma tra Galileo Follonica e Cp Edilfox Grosseto. Un duello di alta classifica, visto che dopo cinque giornate le due cugine sono rispettivamente al secondo e al quarto posto. Gli azzurri di Sergio Silva hanno perso per strada solo due punti, con un pareggio casalingo contro il Monza. I biancorossi di Federico Paghi dopo la sconfitta nell’Opening day contro il Trissino hanno messo insieme quattro risultati positivi, il pareggio sul campo del Lodi campione d’Italia e tre successi di fila. Il big-match del Capannino (ore 20,45, diretta su fisrtv.it) si preannuncia insomma appassionante, tra due formazioni che stanno recitando, come da copione, un ruolo da protagoniste. "Questo derby ci trova in condizioni molto buone – esordisce il tecnico del Cp Grosseto, Federico Paghi –. Durante la settimana ho visto la squadra cresciuta anche in quegli elementi che sembravano un po’ indietro. Il nostro deve essere però un campionato di crescita continua, settimana dopo settimana. Vado a Follonica con l’organico al completo, dopo aver recuperato completamente gli acciaccati prima della sosta. Per quello che ho visto in questo periodo, anche se non ho avuto il riscontro di partite ufficiali o amichevoli, mi trovo a guidare una compagine in palla, che si è allenata benissimo". Cosa teme di questa supersfida? "Temo noi stessi. Io non temo mai gli avversari. Se giochiamo con la grinta, la determinazione, la concentrazione e la serenità che abbiamo avuto nelle prime cinque giornate, non avremo grandi problemi. Di fronte abbiamo ovviamente un Follonica favoritissimo, secondo in classifica, che non ha fatto mai mistero di migliorare la posizione dell’anno scorso, il che è quasi scudetto. Noi abbiamo poco da perdere, è il Follonica che deve fare il risultato". Il Follonica potrà invece contare sull’organico al completo dopo l’annullamento della squalifica di Francesco Banini. "Sarà un match particolare – inizia Marco Pagnini, bomber dei biancazzurri – tra due squadre forti, composte da amici. Noi vogliamo continuare a crescere e quindi cercheremo di vincere. Il Grosseto si è rinforzato molto e molti ragazzi vorranno dimostrare che le scelte fatte dal Follonica sono state sbagliate. Ma noi non possiamo fallire l’appuntamento in casa". Poi chiude: "Speriamo che sia un bello spettacolo".