La pluricampionessa toscana Vittoria Guazzini
La pluricampionessa toscana Vittoria Guazzini

Grosseto, 29 luglio 2020 - Se i due Giri d’Italia maschili, quello dei professionisti e quello Under 23, eviteranno quest’anno completamente la Toscana, non sarà così per quello delle donne che scatterà l’11 settembre per concludersi sabato 19 settembre. Il via alla trentunesima edizione della corsa rosa avverrà infatti da Grosseto con una cronometro a squadre interamente pianeggiante, che partirà e si concluderà nel centro del capoluogo della Maremma dopo aver toccato anche la zona di Principina Terrra e La Trappola.

Sabato 12 settembre invece la seconda frazione con partenza da Paganico e arrivo sul Monte Amiata ad Arcidosso. La tappa viene annunciata dura e impegnativa nei suoi 131 chilometri attraverso le località di Cinigiano, Poggi del Sasso, Porrona, Stribugliano, Santa Caterina, Triana, Zancona, Santa Fiora, Saragiolo, Piancastagnaio, Abbadia San Salvatore, Castiglione d’Orcia, Seggiano, Pescina, Castel del Piano, Arcidosso. Zone belle e suggestive del Monte Amiata, con due tratti anche di strade bianche, quello Poggi del Sasso-Porrona e da Seggiano a Pescina. Domenica 28 giugno invece il via alla terza tappa del 31° Giro d’Italia donne verrà dato da Santa Fiora con arrivo ad Assisi. La corsa a tappe con le tutte le più forti atlete, proseguirà nel corso della settimana attraverso Umbria, Lazio, Campania per raggiungere la Puglia per la conclusione.

Nelle ultime due edizioni la corsa rosa ha visto il dominio dell’olandese Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott), mentre per risalire all’ultima vittoria di un atleta italiana dobbiamo tornare indietro di 12 anni, quando la toscana di Cascine di Buti Fabiana Luperini s’impose nell’edizione del Giro d’Italia 2008. Sarà l’edizione n.31 del “Giro Rosa U.C.I. Women’s World Tour”. Per il quarto anno consecutivo sarà una sfida a squadre contro il tempo ad assegnare la prima maglia rosa, dopo le intense sfide ad Aquileia (2017), Verbania (2018) e Cassano Spinola (2019). Le atlete in gara dovranno affrontare 16,8 chilometri che non prevedono nessuna particolare difficoltà dal punto di vista altimetrico. La prima formazione scatterà alle ore 14 in punto da Piazza Dante Alighieri, a seguire, intervallate da 3 minuti, tutte le altre. Gli ampi e lunghi rettilinei saranno interrotti da qualche rondò e poche curve, da affrontare a tutta velocità per non perdere secondi preziosi fino al traguardo di via Aurelia Antica (CONAD), dove verrà consegnata la prima maglia rosa.
“Siamo ormai abituati alle grandi manifestazioni sportive – spiega il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – la nostra città in questi anni è diventata riferimento di appuntamenti nazionali e internazionali. Dopo l’atletica e il baseball, è la volta del ciclismo, tanto che la prima maglia rosa del Giro Rosa U.C.I. Women’s World Tour 2020 si assegna quest’anno proprio nella nostra splendida Grosseto. Una grande soddisfazione che richiederà all’Amministrazione comunale, assieme agli organizzatori, un sostanzioso impegno logistico, cui stiamo già lavorando con impegno e dedizione, con tanti Settori coinvolti. Un ringraziamento va al mio assessore allo Sport Fabrizio Rossi che coordinerà il lavoro del Comune”.

“Ci sono grandi aspettative per questa manifestazione sportiva – spiega l’assessore allo Sport Fabrizio Rossi - la macchina organizzativa si è già in messa in moto per ospitare al meglio lo svolgimento dell’evento, uno dei più importanti nel panorama ciclistico nazionale, con l’Ufficio sport in prima fila. Avremo in città sportivi, staff e organizzatori e, oltre all’aspetto della competizione, cureremo anche quello dell’accoglienza e della promozione del territorio: la nostra città ha molto da offrire in questo senso e il Giro d’Italia femminile è una prestigiosa vetrina che intendiamo valorizzare al massimo. Importante è il lavoro di squadra, ormai consolidato anche nelle passate occasioni e modello da ripetere anche in futuro”.

L’evento  si avvale del sostegno di Conad Grosseto: “Siamo felici di garantire il sostegno economico ad un evento sportivo come questo, che riveste grande importanza per la città di Grosseto - afferma Alessio Degli Innocenti socio e amministratore di Clodia Commerciale, la società proprietaria dei negozi Conad di Grosseto – Conad Grosseto opera, ormai da tempo, al fianco delle istituzioni locali per una città viva e dinamica".