Era l’attaccante molto corteggiato in questa fase iniziale di mercato, ma il suo attaccamento alla maglia dello Scandicci l’ha convinto a proseguire il rapporto di collaborazione con i Blues anche per la prossima stagione di serie D. In casa Scandicci si esulta: l’attaccante Filippo Mugelli, classe ‘97 va ad...

Era l’attaccante molto corteggiato in questa fase iniziale di mercato, ma il suo attaccamento alla maglia dello Scandicci l’ha convinto a proseguire il rapporto di collaborazione con i Blues anche per la prossima stagione di serie D. In casa Scandicci si esulta: l’attaccante Filippo Mugelli, classe ‘97 va ad aggiungersi alla lista dei confermati che al momento sono Borgarello, Timperanza, Saccardi e Sinisgallo.

"La conferma di Mugelli è una notizia importante per noi – precisa il direttore sportivo dello Scandicci, Mirko Garaffoni, che sta lavorando attivamente sul mercato – Il bomber sta recuperando dall’operazione al legamento crociato anteriore del ginocchio di fine gennaio. Per noi aver trattenuto è di vitale importanza, in quanto prima dell’infortunio, Mugelli era stato protagonista di una stagione fantastica con undici gol realizzati in diciotto gare; rendimento oltre a consentirgli di passare in testa alla classifica marcatori del girone E del campionato, aveva permesso alla squadra di stare nei piani alti della classifica".

Ora mancano all’appello Poli e Ferretti: resteranno?

"Ci stiamo lavorando, spero di poter concludere la prossima settimana. E’ nostra volontà confermare sette, otto senatori, per completare la rosa con tanti giovani che stiamo valutando attentamente. Non abbiamo fretta: c’è tanto tempo per ragionarci sopra".

Garaffoni ha ragione: da domani 1 luglio fino al 30 ottobre si apre uf-ficialmente il trasferimento dei calciatori tra società. Quest’anno ci saranno tante altre fasi di mercato, fino al 1 febbraio prossimo.

Giovanni Puleri