Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
22 giu 2022

Italiano 2024, oggi il sì E Saponara resta a Firenze

L’allenatore atteso in città dopo la vacanza in Sicilia per firmare il contratto. Ieri l’incontro fra Ramadani, Barone e Pradè per i dettagli del nuovo accordo

22 giu 2022

Quella di ieri doveva essere la giornata dell’annuncio ufficiale del rinnovo del contratto di mister Italiano. In realtà si è trasformata nell’ultima giornata di trattative al riparo da occhi indiscreti. Che si sarebbe presto passati alle carte da firmare si è capito dalla tarda mattinata, quando in città sono arrivati anche Francesco Caliandro e Diego Nappi, storici manager dell’allenatore che hanno sempre curato anche gli aspetti burocratici e legali. Con loro Fali Ramadani, che li affianca nella gestione del tecnico dallo scorso marzo. Nel cuore della città, nell’albergo che ospita sempre anche Rocco Commisso nelle sue parentesi fiorentine, si è tenuto nel pomeriggio l’incontro finale con Joe Barone e Daniele Pradè. L’accordo era già totale dalla giornata di domenica. Ieri sono stati limati gli ultimi dettagli: contratto fino al 2024 con opzione al 2025, con aumento dell’ingaggio a 1,7 milioni più bonus. Sistemati anche i contratti degli uomini di Italiano (tutto lo staff si è visto riconoscere dei bonus per l’ottimo lavoro svolto nella passata stagione).

E Vincenzo Italiano? Ieri non si è visto. Fuori dal centro sportivo anche qualche tifoso ad attenderlo. In realtà il suo arrivo in città è stato posticipato di qualche ora e oggi sarà regolarmente presente per firmare materialmente il contratto. Di lì a poco seguiranno foto ufficiali, strette di mano e annuncio sui canali del club. Insomma, la vicenda Italiano terminerà ufficialmente oggi con reciproca soddisfazione da parte di tutti.

Ieri la giornata del centro sportivo ha raccontato comunque un paio di notizie interessanti. L’agente di Riccardo Saponara, Luca Puccinelli, ha fatto visita a Pradè e Barone. Sul tavolo il rinnovo del numero 8 viola, chiesto anche dallo stesso Italiano, vero e proprio mentore dell’ex trequartista trasformatosi in esterno. Saponara ha sul tavolo alcune offerte (anche di club esteri) ma vorrebbe rimanere in viola. Mancano alcuni dettagli da limare, ma alla fine la fumata bianca arriverà. Firma invece già arrivata per Vittorio Agostinelli, uno dei talenti della Primavera viola. Ieri ha firmato il prolungamento del contratto fino al 2025 accompagnato dall’agente Paolo Paloni. Adesso per lui (classe 2002) si aprono le porte di un prestito in Serie B. In vantaggio sicuramente la Reggina, ma si sono informati anche Brescia e Perugia.

Alessandro Latini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?