Il testa a testa per un posto fra i titolari. Qualità al centro. Beltran supera Jack

Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Italiano, si trova ad avere l'imbarazzo della scelta per la formazione contro il Torino. Tra Beltran e Bonaventura, solo uno sarà titolare dietro a Belotti. Il dubbio rimane su chi schierare per garantire equilibrio e solidità. Il fitto calendario aiuterà Italiano a dosare le forze, ma al momento sembra che sarà Bonaventura a guidare la trequarti.

Qualità al centro. Beltran supera Jack

Qualità al centro.

Strana sensazione quella di trovarsi ad avere (per la prima volta in stagione) l’imbarazzo della scelta sulla trequarti. La sta provando in queste ore Vincenzo Italiano che solo oggi, nel corso della rifinitura, scioglierà le riserve circa la formazione che domani affronterà il Torino. Si ripartirà, intanto, da una certezza: l’undici vincente e spregiudicato visto in campo con la Lazio, per ora, non sarà replicato. E non solo per tener fede alla legge (non scritta) che ha visto fin qui il tecnico non riproporre mai lo stesso schieramento per due gare di fila - su 141 proposti dal 2021 - ma piuttosto per una questione di equilibrio. E di atteggiamento dell’avversario. Il risultato? Solo uno tra Beltran e Bonaventura sarà in campo dal 1’ alle spalle di Belotti. Ad oggi infatti il sentore è che, accanto ad Arthur in mediana, verrà riproposto uno tra Duncan e Mandragora per dare solidità a un reparto destinato ad andare sotto pressione e a farne le spese potrebbe così essere proprio Jack, tornato al gol lunedì dopo quasi tre mesi di attesa coincisa con un periodo di appannamento in cui, a eccellere, era invece stato l’argentino.

Nessuna decisione per il momento è stata presa eppure è normale che il dubbio resti: contro un Toro che in casa ha subìto appena 8 gol (terza miglior difesa interna di A) è più utile la freschezza del "Vikingo" oppure l’esperienza dell’ex Milan? Il fitto calendario che vedrà la Fiorentina scendere in campo cinque volte in sedici giorni tra campionato e Conference certamente darà una mano al tecnico nel dosare le forze eppure, al momento, tutti gli indizi lasciano pensare che sarà ancora il 9 a fare da perno centrale della trequarti: Bonaventura è in ripresa, è vero, eppure contro la Lazio è tornato a giocare una gara per intero solo a un mese di distanza dall’ultima volta. Al contempo, la duttilità che sa offrire Beltran, trasformatosi da punta in fantasista con un tocco di 8 vecchio stampo nell’ultimo turno, sembra ad oggi quasi imprescindibile. Il responso tra poche ore.

Andrea Giannattasio

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su