DIFABRIZIO MORVIDUCCI
Cronaca

Sereni, Gemelli, Bellosi e Bellocci. Ecco le liste di supporto ai candidati

Ufficializzati i nomi degli aspiranti consiglieri che correranno per un posto alle prossime elezioni

Sereni, Gemelli, Bellosi e Bellocci. Ecco le liste di supporto ai candidati

Sereni, Gemelli, Bellosi e Bellocci. Ecco le liste di supporto ai candidati

di Fabrizio Morviducci

Con la presentazione delle liste, la campagna elettorale entra nel vivo. Quattro sono i candidati a sindaco: la corazzata del centrosinistra che sostiene Claudia Sereni, contro il voto d’opinione del centrodestra e del candidato Claudio Gemelli, mentre Giovanni Bellosi è al timone della nave corsara di Scandicci Civica ed Enzo Bellocci guida la lista testimoniale del Pci.

CLAUDIA SERENI

Quattro le liste per Sereni. Il Pd schiera diversi big della sua storia recente: gli ex assessori Andrea Anichini e Gianni Borgi, il segretario Tommaso Francioli e la ex presidente del consiglio Loretta Lazzeri e Candia Castellani, mentre su Azione spiccano i nomi di Niccolò Lari e Giampiero Marchi. Il M5S ha puntato come capolista sul referente locale, Lorenzo Vignozzi, Mentre per la lista Sereni spiccano Alessio Vari, anche lui ex consigliere, Dino Lorimer, l’ex dirigente della Rodari, Irene Parlagreco, e la maestra di biodanza Rita Milazzo oltre a Camilla Esclapon de Villeneuve, nota in città perché organizza passeggiate rilassati in compagnia di un branco di alpaca. Tra i candiati di Avs invece Massimo Dreucci, storico rappresentante della sinistra scandiccese e Marco Massaccesi dirigente storico di Confesercenti prima e Mukki poi, ora in pensione.

CLAUDIO GEMELLI

Venendo al centrodestra, a supporto di Claudio Gemelli, su Fdi, tra gli altri, corrono il referente cittadino Kishore Bombaci, il vice Luigi Forte e Maria Luisa Dipalo, ex consigliera Comunale Ds negli anni passati. Forza Italia, schiera Renato Nigro, noto per le sue battaglia nei comitati di Badia e Viottolone e gli ex consiglieri Giovanni Surace e Piergiorgio Finocchietti storico Diniano. Chiude il quadro del centrodestra la Lega: con l’ex di Forza Italia, Luca Carti; candidato nuovamente anche Christian Braccini che nel corso della scorsa consigliatura venne sospeso dal partito per il suo pellegrinaggio a Predappio con selfie d’ordinanza davanti alla tomba del duce.

GIOVANNI BELLOSI

Per Bellosi invece c’è tutto lo stato maggiore scandiccese di Italia Viva, Pacinotti, Crepaldi, Porfido e Capano, l’ex Senatrice Alessandra Bencini e il diniano di ferro Mario Ballo. Bellosi ha anche dei Dem che lo sostengono: la vice presidente del Casellina, Simona Barbini, la ex presidente della II commissione consiliare della II giunta Gheri, Giulia Bartarelli, Elena Susini tra i più noti. Sempre per Bellosi c’è la lista Scandicci civica con l’ex assessore della giunta Doddoli, Claudio Raspollini, il consigliere comunale di centrodestra, Enrico Meriggi, l’ex M5S Fabiana Fulici, l’imprenditore Andrea Nardi, lo psicologo Alessandro Armani.

ENZO BELLOCCI

Una sola lista va a sostegno del candidato del Pci, Enzo Bellocci. In lista insieme a molti giovani, Donella Somigli già candidata alle scorse regionali, e Carmine Pittella referente dell’autogestione delle case popolari di via Romero. I candidati sono impegnati in tante iniziative sul territorio per far conoscere ai cittadini la loro idea di città. Il 9 giugno il responso delle urne.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro