Premio Fiesole: "Sosteniamo i talenti"

La 32esima edizione del "Premio Fiesole narrativa under 40" premia l'opera "Uvaspina" di Monica Acito. Organizzato dal Comune, il premio sostiene giovani scrittori e promuove la diffusione della cultura. Un'occasione per valorizzare la capacità di far avvicinare le nuove generazioni al mondo della parola scritta.

La cerimonia della 32esima edizione del "Premio Fiesole narrativa under 40" è in programma il 28 ottobre alle 17.30 nella sala del Basolato, in piazza Mino a Fiesole. Nato su iniziativa di un gruppo di intellettuali fiesolani e organizzato dal Comune, il concorso è diventato negli anni uno dei più importanti premi di letteratura in Italia. Fin dalle sue origini, il premio intende sostenere giovani scrittori, spesso scoprendoli per ritrovarli, in seguito, consacrati nel mondo della letteratura. Quest’anno il premio è stato assegnato all’opera "Uvaspina"(Bompiani) di Monica Acito. "Le Istituzioni hanno il compito di promuovere la diffusione della cultura con momenti di incontro. Con il Premio ci proponiamo di premiare il talento, ma anche di valorizzare la capacità di far avvicinare le nuove generazioni al mondo della parola scritta, attraverso le iniziative più diverse" sostiene la sindaca Anna Ravoni.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro