La città piena di lavori. Attacco di Fratelli d’Italia: "Basta cantieri infiniti"

I coordinatori di FdI a Scandicci denunciano la gestione inefficace dei cantieri, che causano disagi ai cittadini. Chiedono coinvolgimento della cittadinanza e intervento delle istituzioni per risolvere la situazione.

La città piena di lavori. Attacco di Fratelli d’Italia: "Basta cantieri infiniti"

La città piena di lavori. Attacco di Fratelli d’Italia: "Basta cantieri infiniti"

SCANDICCI

"Basta ai cantieri infiniti". E’ la posizione dei coordinatori provinciale e cittadino di FdI, Claudio Gemelli (nella foto) e Kishore Bombacci che hanno stigmatizzato l’ennesima problematica sorta nei cantieri di Scandicci.

"La città – dicono in due in una nota – ormai è divenuta oggetto di una cantierizzazione continua e senza termine, mal gestita da parte delle Istituzioni e che provoca inaccettabili disagi ai cittadini. Già eravamo intervenuti sulla situazione di San Giusto e oggi purtroppo siamo costretti a prendere nuovamente atto che tali problemi riguardano il territorio a più ampio raggio. Esempio lampante di quanto stiamo ormai da tempo denunciando sono le polemiche sorte sulla scuola Pettini i cui lavori di riqualificazione durano ormai da 6 anni e dove ancora non si intravede la fine. Tutto questo ha determinato e determina l’insorgere di sempre più ingenti disagi ai cittadini, anche a quelli più piccoli, che giustamente lamentano un inaccettabile immobilismo". I due hanno chiesto un coinvolgimento della cittadinanza nella programmazione degli interventi e delle opere pubbliche. Nel caso specifico hanno auspicato un intervento delle istituzioni per portare finalmente a compimento l’intervento.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro