MANUELA PLASTINA
Cronaca

Isf, cittadini contro l’ampliamento. Concerti ed escursioni per opporsi

Continua la sensibilizzazione a Rimezzano. Oggi una visita con padre Gianni all’oratorio di Santa Caterina

Isf, cittadini contro l’ampliamento. Concerti ed escursioni per opporsi

Isf, cittadini contro l’ampliamento. Concerti ed escursioni per opporsi

Nuova iniziativa di sensibilizzazione per la salvaguardia della Valle di Rimezzano: si svolgerà oggi ed è organizzata dal gruppo di 250 cittadini che si oppone alla previsione urbanistica approvata dal Comune per la costruzione di un edificio di 12.000 metri quadri per l’allargamento della Isf. Alle 17,30 ci sarà una visita all’Oratorio di Santa Caterina con una guida speciale: padre Bernardo Gianni, abate di San Miniato, che si è già pronunciato contro questo progetto di ampliamento. Poi tutti a piedi per un chilometro nel cuore della valle, al bosco dei noccioli.

Qui si terrà la fase conclusiva con un concerto diffuso. Due giorni fa è scaduto il termine del Comune a ISF per la presentazione della documentazione integrativa al progetto di febbraio, in particolare sull’imposizione di un edificio "completamente ipogeo", difficilmente compatibile con la funzione scolastica dell’ampliamento. "Il Comune – dicono dal gruppo di cittadini - aveva fatto circolare la voce che il progetto fosse stato bloccato, circostanza che pare dettata più da motivi elettorali che reali e non corrispondente a vero: solo una revoca in sede di consiglio comunale può annullare la decisione presa dalla precedente amministrazione". Il neo sindaco Francesco Pignotti ha più volte ribadito che "quanto previsto finora, non è compatibile con l’idea di sviluppo del nostro territorio. Lavoreremo ad un’alternativa che riduca il consumo di suolo".

Nel primo consiglio della nuova amministrazione il 27 giugno i cittadini chiederanno "la posizione reale della nuova giunta: il Comune ad oggi non ha mai risposto alle nostre richieste di chiarimenti".