In ricordo di Rebecca. Piantato un cipresso all’Immacolata

In occasione del primo giorno di primavera, nel giardino del monastero l’Immacolata, è stato piantato un cipresso dedicato a Rebecca Aretini, scomparsa prematuramente. La cerimonia, con la presenza di familiari, amici e autorità locali, ha voluto commemorare il legame speciale di Rebecca con il monastero e lasciare un segno di amore e amicizia.

In ricordo di Rebecca. Piantato un cipresso  all’Immacolata

In ricordo di Rebecca. Piantato un cipresso all’Immacolata

In occasione del primo giorno di primavera, 22 marzo, nel giardino del Cappellone S. Antonio Abate del monastero l’Immacolata delle suore Clarisse è stato piantato un cipresso dedicato a Rebecca Aretini, mancata a soli 28 anni il 22 agosto 2022 mentre faceva un’escursione sul Monte Sella sulle Apuane. Desiderio espresso da mamma Elisabetta, babbo Daniele, il fratello Emanuele, la sorella Eva Maria e nonno Liliano e accolto dalla badessa suor Maria Livia Vaccari. Tra i presenti tanti amici e conoscenti, il sindaco di San Casciano Roberto Ciappi, padre Stefano Magazzini amico della famiglia, il quale ha pregato e impartito una benedizione. Suor Maria Livia ha ricordato il forte legame di Rebecca verso il monastero. "Con questo gesto vogliamo lasciare un segno d’amore e amicizia, come già avvenuto alla scuola del Sacro Cuore di Firenze dove Rebecca ha studiato – spiegano i partecipanti –. Abbiamo scelto il cipresso, segno d’immortalità, che tende verso il cielo".

Antonio Taddei

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro