Un momento della cerimonia che si è svolta in prefettura a Firenze
Un momento della cerimonia che si è svolta in prefettura a Firenze

Un nuovo, bel traguardo: domani Montespertoli festeggerà Bruno Faggioli, 96 anni, nominato cavaliere dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, onorificenza consegnata dal Prefetto di Firenze alcuni giorni fa con cerimonia a Palazzo Medici Riccardi.

Domani cerimonia civile alle 10 in piazza del Popolo alla presenza delle massime autorità cittadine, di una rappresentanza dell’Esercito, dell’Associazione nazionale artiglieri sezione provinciale di Firenze, 41° reggimento a cui apparteneva il neo cavaliere durante la leva militare. Il sindaco Alessio Mugnaini, dopo un breve saluto, assieme al sindaco di San Casciano Roberto Ciappi, dove Faggioli è nato nel 1924, consegneranno al neo cavaliere la croce dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana. Allieteranno la cerimonia orchestra e corale della Nuova Filarmonica Amedeo Bass. Interverranno per un saluto, fra gli altri, Giulia Pippucci (presidente del consiglio comunale), Mariano Falcini (presidente della Croce d’oro), Franco Buti (presidente Auser) e Danilo Ciampi (presidente Spi-Cgil Montespertoli), associazioni dove Faggioli ha prestato servizio.

Alle 11 in propositura di Sant’Andrea sarà celebrerà la messa in suffragio di tutte le vittime decedute a causa di tutte le guerre.