E’ morto Battman, mitico cane antidroga dei carabinieri

Per anni è stato sulle pagine dei giornali per i continui ritrovamenti. Era anche stato premiato più volte

Due immagini di Battman
Due immagini di Battman

Firenze, 7 febbraio 2024 – E’ morto il cane Battman (sì, proprio con due T, non come l’Uomo Pipistrello dei fumetti) il mitico pastore tedesco che per anni ha prestato servizio al nucleo cinofili dei carabinieri di Firenze come cane per la ricerca di droga dal 2016 ad inizio 2024.

Nato il 2 febbraio 2015, fu assegnato al suo conduttore l’anno successivo e assieme hanno formato un binomio eccezionale. Quello tra cane e conduttore è un binomio indissolubile e quando il cane, per ragioni di età, smette di lavorare per le forze dell’ordine, solitamente viene adottato dallo stesso conduttore. Questa era l’intenzione dell’addestratore di Battman che però non ha potuto farlo. Qualche giorno fa, a causa di una malattia inguaribile, Battman è morto.

Un cane che ha ricevuto anche un sacco di riconoscimenti. “Il suo servizio non verrà mai dimenticato”, dicono dall’Arma.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro