Tentano di vendere cocaina a due carabinieri. Arrestati per spaccio

Hanno avvicinato i militari, che in quel momento erano fuori servizio, credendoli acquirenti

Firenze, 14 dicembre 2023 – Si fermano per discutere con due sconosciuti credendoli acquirenti, ma in realtà si trattava di carabinieri in abiti civili. E’ finita così l’avventura di due persone di nazionalità marocchina, uno di 30 e l’altro di 19 anni, trovati in possesso di cocaina. Il loro obiettivo era cedere la sostanza stupefacente, ma alla fine si sono ritrovati in manette.

Il fatto è accaduto nella serata di martedì scorso. I due carabinieri, liberi dal servizio,  si trovavano nel parcheggio di un ristorante di Barberino di Mugello. Gli spacciatori hanno chiesto loro se avessero chiamato prima. Il luogo buio e l'atteggiamento dei due hanno insospettito i militari, in abiti civili. Le circostanze, infatti, lasciavano immaginare l'intenzione dei due di incontrare persone cui cedere stupefacenti.

Dopo essersi qualificati, i militari hanno quindi proceduto ai controlli di rito, rinvenendo cinque dosi di cocaina, del peso complessivo superiore ai quattro grammi. I due, entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati per l'ipotesi delittuosa di spaccio di sostante stupefacenti, in concorso e, su disposizione della Procura, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza di Borgo San Lorenzo per il rito direttissimo.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro