Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Da Asllani a Esposito, prove di affari con l’Inter

L’esperienza di Pinamonti ha convinto i nerazzurri, che per arrivare al mediano provano ad inserire l’attaccante in forza al Basilea. Si tratta

tommaso carmignani
Sport

di Tommaso Carmignani

Quindici milioni di euro per trasformarlo nel vice-Brozovic, provando a sfruttare la sua incredibile duttilità. La gara di venerdì scorso a San Siro, il gol segnato all’Inter e più in generale la stagione che sta disputando hanno proiettato Kristjan Asllani nel giro del mercato, con l’impressione, netta, che il suo sarà uno dei nomi più chiacchierati da qui alle prossime settimane. Secondo i ben informati ci sarebbero diverse squadre sulle sue tracce, ma in base a quello che si è scatenato ieri su diversi siti specializzati, e alle timide conferme che arrivano in tal senso, sarebbe stata proprio l’Inter la prima società ad aver rotto gli indugi nella corsa al centrocampista albanese.

L’idea, come accennato, è quella di trasformarlo nel vice Brozovic, ma del progetto potrebbero far parte anche altri giocatori. Perché l’esperienza Pinamonti non è servita solo all’Empoli per conquistare una salvezza importantissima, ma anche all’Inter per capire che i giovani, da queste parti, hanno davvero la possibilità di dimostrare quello che valgono. E di ragazzi promettenti i nerazzurri ne hanno diversi. Uno di questi è Sebastiano Esposito, attaccante classe 2002 attualmente in forza al Basilea. Nel campionato svizzero, il centravanti ha realizzato 6 gol in 25 presenze, impreziosite anche da 5 assist. La volontà dei nerazzurri, dopo averlo già visto all’opera anche in serie B, sarebbe quella di lanciarlo anche nella massima categoria, sfruttando una squadra che gli dia la possibilità di giocare. Nessuno, meglio dell’Empoli, potrebbe essere in grado di offrire alla società meneghina questa possibilità. L’altro nome è invece quello di Martin Satriano, attaccante uruguayano attualmente in prestito al Brest, nella Ligue One francese, dove ha segnato 4 gol in poco più di 20 presenze. Rispetto ad Esposito sembra un po’ più avanti nel percorso di maturazione, ma questo fa sì che alle sue spalle ci siano anche altre squadre interessate.

Ovviamente siamo ancora nel campo delle voci e delle ipotesi, ma la possibilità che l’Inter si presenti alla porta di Corsi e Accardi chiedendo Asllani e mettendo sul piatto giocatori è concretissima. La valutazione del mediano albanese resta molto alta – 15 milioni di euro non sono affatto una cifra folle se consideriamo che si tratta di un giovanissimo – ma è proprio sulle possibili contropartite che si gioca l’affare. Anche perché la società di Corsi, a fine anno, dovrà rifare da capo tutto il reparto avanzato. Qualche investimento è lecito ipotizzarlo, ma l’idea che arrivi qualche giovane in prestito in stile Pinamonti è praticamente una certezza. E visto cosa è stato capace di fare il bomber dell’Inter, perché non riprovare a fare acquisti dai nerazzurri?

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?