Le forze dell'ordine sull'Aurelia (foto Nizza)
Le forze dell'ordine sull'Aurelia (foto Nizza)

Massa, 9 aprile 2018 -  SCONTRI fra tifosi poco prima del derby Massese-Viareggio: ci sarebbero anche dei feriti, medicati e dimessi al pronto soccorso del Noa, e danni ad alcune automobili che erano parcheggiate nel luogo degli scontri, cioè lungo l’Aurelia, nei pressi dell’incrocio con via degli Oliveti, la strada che porta allo stadio. Solo il tempestivo intervento della Polizia di Stato ha consentito di evitare il peggio, impedendo altresì ad una trentina di “ultras” del Viareggio, privi di biglietto, di raggiungere lo stadio degli Oliveti dove nel frattempo era iniziata la partita.

IL CAOS si è scatenato poco dopo le due del pomeriggio di ieri: le due tifoserie sono venute a contatto sull’Aurelia, nei pressi del Mc Donald’s: sulla strada, gli ultras del Viareggio arrivati senza biglietto ed “a sorpresa” sono venuti a contatto con quelli della Massese e sono volati schiaffi, calci e bottiglie di vetro. La Polizia, prontamente intervenuta, ha chiuso la strada al traffico per evitare rischi per gli automobilisti che la stavano percorrendo ed è riuscita a riportare la calma. Quindi, ha identificato i tifosi “protagonisti” del parapiglia e ha provveduto a “rimpatriarli” per evitare ulteriori contatti con gli ultras della Massese al termine della partita (finita 1-1).

Sul posto, oltre alla Polizia, è giunta anche un’automedica ma in realtà i tifosi feriti avrebbero raggiunto da soli il pronto soccorso dove si sarebbero fatti medicare e dimettere. Adesso sono in corso le indagini della Digos, presente sul luogo dei fatti, volte a verificare e ricostruire la dinamica degli scontri ed individuare eventuali responsabilità.