Una delle auto della Firenze-Siena
Una delle auto della Firenze-Siena

San Casciano (Firenze), 19 aprile 2018 - Bel successo  per la quarta edizione della rievocazione della Firenze-Siena, corsa automobilistica che si disputò nel 1953 e nel 1954. Organizzata dalla scuderia Cassiacorse 264 Storica con sede a Sambuca Val di Pesa con il contributo di Banca Mediolanum, la corsa ha visto la partecipazione di numerosi equipaggi provenienti anche dal nord Italia, dalla Svizzera, da Amsterdam e dall’Austria. Durante la manifestazione i partecipanti hanno potuto visitare tra l’altro l’abbazia di Badia a Passignano e la fabbrica Carbon Dream che produce parti in carbonio per auto e moto, compresa la scocca della Bugatti. 

Domenica 15 aprile la partenza dalle Cascine di Firenze per oltre 60 vetture storiche (tra queste un’Itala Targa Florio del 1922 con targa originale, una Fiat 1500 sport Stanguellini del 1949, una Ford A del 1930, un’Alfa Romeo Coupè Superleggera del 1949 e sei Ferrari), che quindi si sono lanciate sulla Cassia toccando San Casciano, Tavarnelle, Barberino, Poggibonsi fino al traguardo di Siena. Grande la soddisfazione di organizzatori ed equipaggi per un evento agonistico-turistico che ogni anno diventa sempre più internazionale. Buona parte dell’incasso è stata devoluta dalla scuderia Cassiacorse 264 Storica al Gruppo Insieme Onlus di Greve, che aiuta giovani con disabilità.