Contributi Covid a fondo perduto: 235 milioni a commercianti e artigiani
Contributi Covid a fondo perduto: 235 milioni a commercianti e artigiani

Firenze, 8 luglio 2020 - Sono oltre 88mila i contribuenti toscani che hanno presentato richiesta di accesso al contributo a fondo perduto stanziate per le conseguenze economiche del lockdown: circa 65mila domande sono state evase e 235,5 milioni di euro sono stati accreditati sui conti correnti di imprese, commercianti e artigiani della Toscana. I dati sono diffusi dalla direzione regionale dell'Agenzia delle Entrate. Nel dettaglio, si spiega che in Toscana sono stati 88.228 i soggetti che hanno presentato domanda: 46.169 sono persone fisiche, mentre 42.059 persone non fisiche. La maggior parte delle istanze provengono dalla provincia di Firenze, con 24.285 richieste presentate e un contributo erogato di 67,4 milioni di euro. Seguono poi le province di Pisa con 10.852 domande e 31,3 milioni di euro, Lucca con 9.105 istanze e 23 milioni di importo, Arezzo (8.513 e 23,3 milioni), Livorno (7.563 e 15,3 milioni), Prato (7.181 e 17 milioni), Siena (6.135 e 15,4 milioni), Pistoia (5.962 e 20,6 milioni), Grosseto (5.356 e 10,3 milioni) e Massa-Carrara (4.752 e 11,8 milioni). L'Agenzia delle Entrate ricorda che i contribuenti interessati hanno tempo fino al 24 agosto per fare domanda.