Firenze, 18 settembre 2021 - Ondata di maltempo sul finire dell'estate. Secondo le proevisioni del Dipartimento della Protezione civile un`area perturbata è in arrivo dalla Francia e, nelle prossime ore, tenderà ad interessare le nostre regioni nord-occidentali estendendosi, nel corso delle prime ore di domenica al resto del Nord e su parte del Centro.

Questa fase - si aggiunge - sarà accompagnata da una intensificazione della ventilazione occidentale. Per questo il Dipartimento ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito www.protezionecivile.gov.it.

L`avviso prevede dalla serata di sabato 18 settembre precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Piemonte. Dalle prime ore di domenica 19 settembre si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana, specie sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Allagamenti a Massa nei giorni scorsi e, nel riquadro, la mappa dell'allerta

I colori dell'allerta

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per sabato 18 settembre, allerta arancione per rischio temporali su parte della Lombardia. Per la giornata di domenica 19 settembre, è stata valutata allerta arancione per rischio temporali e rischio idrogeologico, su alcuni settori di Lombardia e Toscana. Allerta gialla in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Umbria, parte di Piemonte, Toscana e sul resto della Lombardia.

Meteo Toscana: le previsioni del Lamma

La situazione in Toscana

Il bollettino del Centro funzionale della Regione Toscana prevede allerta arancione per temporali forti e rischio idrogeologico nel settore nord occidentale: l'intera provincia di Massa-Carrara, la Versilia, l'intera provincia di Lucca esclusa la Piana. Allerta gialla invece per la costa da Vecchiano a Cecina, Valdarno Inferiore (empolese e pisano), Valdera, Valdinievole, Piana lucchese, le province di Prato e Pistoia (bacini del Bisenzio e dell'Ombrone Pistoiese e Appennino) e la provincia nord di Firenze (Mugello, Valdisieve, Romagna Toscana).

Per quanto riguarda il vento e le mareggiate, allerta gialla su tutta la costa da Carrara fino a Piombino, isole comprese.