"Omaggio agli Arretina vasa. Dalla ceramica sigillata al monile contemporaneo"

Al Museo archeologico nazionale di Arezzo in mostra i gioielli realizzati dalle allieve e dagli allievi del Master 2023 in Storia, design e marketing del gioiello

gioiello

gioiello

Arezzo, 13 dicembre 2023 – La mostra "Omaggio agli Arretina vasa. Dalla ceramica sigillata al monile contemporaneo", che si inaugura sabato 16 dicembre alle 16 al Museo archeologico nazionale di Arezzo, a cura di Paolo Torriti, direttore del Master in Storia, Design e Marketing del Gioiello, rappresenta la conclusione del progetto didattico realizzato nell’ambito dell’offerta formativa post-laurea del Campus di Arezzo dell’Università di Siena.

La ceramica sigillata aretina è la protagonista dell’edizione 2023, una scelta suggerita dall'attenzione che le nuove sale del Museo archeologico nazionale hanno riportato su questa straordinaria produzione artigianale dell'Arezzo romana, notevole per la qualità tecnica e per il ricco repertorio di figure a rilievo.

Storia del gioiello, tecniche orafe, design e marketing sono ambiti di formazione e approfondimento durante il percorso di studi del master, che offre un percorso di alta professionalizzazione in un settore di lunga tradizione nel territorio aretino, un approccio a tutto tondo verso il mondo del gioiello, valorizzandone gli aspetti storici, artistici e culturali, in un’ottica internazionale, permettendo contemporaneamente agli studenti un contatto con le imprese, tramite periodi di stage in azienda.

All'interno del Master sono previste alcune giornate di progettazione, nelle quali le allieve e gli allievi, partendo da un argomento predeterminato, creano disegni e progetti di gioielli, ispirandosi al soggetto indicato.

Le allieve e gli allievi del Master quest’anno sono partiti quindi dallo studio della ceramica sigillata, osservando i suoi molteplici e magnifici universi, per poi gradualmente interpretare un’immagine o un concetto, fino ad arrivare ad un progetto di gioiello o di un'intera parure.

Ciascun allievo ha realizzato un book, esposto in mostra, nel quale sono riportati i disegni e lo sviluppo di alcune idee di gioielli. Successivamente, i prototipi finiti sono stati realizzati nelle aziende o nei laboratori orafi, durante lo stage di fine corso. Ne è venuta fuori una serie di gioielli assai interessanti, tante e diverse idee, rivelate nella materia da un gruppo di giovani creativi.

La mostra, ospitata nel loggiato d'ingresso Museo archeologico nazionale Gaio Cilnio Mecenate di Arezzo, sarà visitabile liberamente fino al 14 gennaio 2024.