L’illusione. Storie di ordinaria dipendenza, l’esposizione in Fraternita

Dal 24 febbraio al 16 marzo, ad Arezzo, nell’ambito del Festival della Salute mentale

L'ILLUSIONE

© TerraProject

Arezzo, 22 febbraio 2024 – Dal 24 febbraio al 16 marzo, ad Arezzo, nell’ambito del Festival della Salute mentale, si terrà la mostra multimediale di Terraproject Photographers “L’illusione. Storie di ordinaria dipendenza". L’esposizione, composta da fotografie, video e installazioni, si propone di raccontare e riflettere sul tema del gioco d’azzardo patologico, fenomeno che ad oggi in Italia conta circa 1,3 milioni di persone. Un fenomeno reso ancora più pericoloso dalla situazione che stiamo vivendo, in questo periodo post pandemia, e dall’espansione del gioco online. La mostra multimediale proposta in esclusiva punta ad immergere lo spettatore nel mondo del gioco d’azzardo.

La narrazione è composta dall’interazione di tre principali temi. Quello centrale affronta la profondità delle problematiche legate alla dipendenza da gioco attraverso le storie personali di ex giocatori, attraverso video racconti e fotografie, approfondendo in particolare i drammatici aspetti finanziari che queste persone hanno dovuto affrontare e di come sono riusciti ad uscirne.

Con il linguaggio che lo contraddistingue, il collettivo TerraProject affronta un secondo tema legato all’interazione tra paesaggio urbano e i luoghi del gioco. Un percorso fotografico mostrerà, infatti, attraverso stampe fine art in grande formato e collage visivi, le nuove cattedrali del gioco d’azzardo inserite nel paesaggio delle città contemporanee.

Il terzo tema proposto nella narrazione - attraverso fotografie e un’installazione materica - riflette su come i cittadini siano costantemente a contatto con il linguaggio di marketing dei prodotti di gioco d’azzardo nei luoghi più comuni.