“Il pirata e il tesoro del ponte”: uno spettacolo itinerante sulle acque dell’Arno

L’iniziativa sarà alle 18.00 e alle 21.00 di venerdì 12 luglio nello scenario della riserva naturale di Ponte Buriano

ponte buriano

ponte buriano

Arezzo, 4 luglio 2024 – Un percorso in acqua su gommoni da rafting tra storie di pirati. La data fissata sul calendario è venerdì 12 luglio quando la riserva naturale di Ponte Buriano diventerà lo scenario dello spettacolo teatrale itinerante dal titolo “Il pirata e il tesoro del ponte” che, promosso dalla Fondazione Arezzo In Tour e da T-Rafting in collaborazione con l’associazione culturale Noidellescarpediverse, permetterà di vivere un’esperienza unica nel suo genere rivolta a famiglie con bambini a partire dai cinque anni. Questa avventura, in doppio orario alle 18.00 e alle 21.00, proporrà una traversata lungo le anse del fiume Arno accompagnata da guide qualificate e arricchita dai racconti dell’attore e autore Samuele Boncompagni.

“Un pirata all’arrembaggio di Ponte Buriano”, riporta la presentazione dell’evento, “Un’avventura in piena regola per grandi e piccini, un’emozionante esperienza da vivere a bordo di gommoncini con il colpo di scena dell’arrivo del pirata. E dove c’è un pirata, c’è anche un tesoro. Un tesoro di storie”. La serata accompagnerà tra alcuni degli scorci più affascinanti e meno conosciuti di una riserva sviluppata per circa sette chilometri lungo il fiume Arno in uno dei paesaggi di maggior ricchezza e fascino del territorio aretino, con un percorso sull’acqua che sarà inframezzato da storie a tema piratesco tratte dalla letteratura di ieri e di oggi. Lo stretto collegamento tra le parole e il contesto naturale circostante sarà il punto di forza di un progetto dove Boncompagni tornerà a proporre l’arte teatrale come uno strumento per stimolare la fantasia, permettere anche ai più piccoli di immaginare mondi lontani e, allo stesso tempo, scoprire le bellezze locali. Lo spettacolo itinerante avrà una durata di novanta minuti, con gli spettatori che sono invitati a indossare abbigliamento adatto e a portare un cambio asciutto; per ottenere ulteriori informazioni è possibile scrivere a [email protected], mentre le prenotazioni sono aperte dal portale Discover Arezzo.