Assalto al portavalori con i kalashnikov. Guardie giurate ferite, commando in fuga

Commando di banditi armati di kalashnikov ha assaltato tre furgoni blindati sulla Statale 131 in Sardegna. Quattro guardie giurate ferite, bottino ancora da quantificare. Fuga coperta da incendi.

Assalto al portavalori con i kalashnikov. Guardie giurate ferite, commando in fuga
Assalto al portavalori con i kalashnikov. Guardie giurate ferite, commando in fuga

L’inferno di proiettili sulla Statale 131, la principale arteria che collega il nord e il sud della Sardegna, è scoppiato alle 8.10. In provincia di Sassari un commando di almeno dieci banditi incappucciati, vestiti con mimetiche e giubbini antiproiettili e armati di kalashnikov, hanno dato l’assalto a una colonna di tre furgoni blindati della Vigilpol che trasportavano contanti. Quattro guardie giurate sono rimaste ferite, una colpita alla gamba da un proiettile, le altre contuse in seguito allo scontro con un camion. Il commando è riuscito ad aprire le casseforti di due dei tre furgoni usando seghe circolari da metallo e si è impossessato dei soldi. A sera il valore del bottino non era ancora stato quantificato. I banditi hanno quindi incendiato due mezzi per coprirsi la fuga e sono scappati.