Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Promozione

La Castiglionese spera di far festa allo stadio Faralli. Ma per il sogno di Fani c’è l’ostacolo Pratovecchio

AREZZO

Contano ormai le ore che li separano dal calcio di inizio della propria formazione i tifosi della Castiglionese. La formazione di Roberto Fani vede il traguardo, il proprio obiettivo, davvero ad un passo. A 180 minuti dal termine della regular season nel torneo di Promozione sono cinque i punti di vantaggio sul Montalcino, prima inseguitrice. La matematica con il verdetto potrebbe portare in dota una domenica dal sapore della liberazione per la squadra della Valdichiana che scesa dall’Eccellenza ha dovuto fare i conti prima ancora che con le avversarie di questa stagione con la pandemia in quelle precedenti che ha bloccato i sogni di gloria. Adesso per Fani e i suoi ragazzi c’è l’ultima fatica o per meglio dire il match ball da non fallire, domani alle 16. Certo, l’avversario non è dei più facile.

Al Faralli arriverà il Pratovecchio che dall’avvento di Laurenzi in panchina ha messo insieme otto vittorie di fila e un pareggio. Una media punti da promozione che però ho prodotto solo una rimonta da urlo, in grado di far arrivare i rossoneri a ridosso del secondo posto, con un ritardo di cinque punti dal Montalcino, e con due punti di margine sull’Asta. Un piazzamento che garantirebbe i playoff tra pochi giorni. Ecco spiegato perchè la Castiglionese dovrà gettare il cuore oltre l’ostacolo contro una squadra che non vuole certo perdere il piazzamento conquistato con la rimonta da urlo. Dall’altra parte Laurenzi sa perfettamente che contro Falomi, Berti, Sekseni e Redi servirà il miglior Pratovecchio. Intanto il Montalcino, che tiferà Pratovecchio, andrà ad ospitare il Cortona Camucia, invischiato nella corsa playout. Tra i match da non perdere sicuramente ci sono le sfide che riguardano Asta e Montagnano per decretare la griglia playoff. L’Asta è quarto e dovrà vedersela contro la Casltenuovese già retrocessa, mentre il Montagnano andrà a Pienza che vede la salvezza diretta alla propria portata. Se l’Asta ha buone probabilità di entrare negli spareggi, il Montagnano (quinto) ha undici punti di ritardo sul Montalcino e dovrà quindi ridurre sotto gli otto punti il distacco dal Montalcino.

M.M.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?