Una fase di Grassina-Sangiovannese
Una fase di Grassina-Sangiovannese

Arezzo, 14 aprile 2021 - Pareggio in campo esterno invece per la Sangiovannese. Dopo il successo di domenica scorsa sul campo del Flaminia Civita Castellana gli azzurri hanno sfiorato il colpaccio a Grassina, grazie ad un secondo tempo di livello. La rete dell’1-1 dei padroni di casa è arrivata nel finale di gara e questo è sicuramente un rammarico per i ragazzi di Iacobelli che però, in pieno recupero, hanno rischiato di prendere il goal del 2-1. Un punto che comunque consente al Marzocco di puntare ancora i play off, con la salvezza ormai vicina.Per vedere il primo tiro in porta bisogna attendere il 26°, quando una conclusione di Marzierli è troppo centrale per impensierire Cipriani. Sarà il primo e l’unico della prima frazione di gara, molto equilibrata, che si conclude sullo 0-0. Ad inizio ripresa un pericolo per la porta della Sangiovannese. Bella azione di Marzierli, che crossa dalla sinistra per Calosi che batte a rete, ma l’estremo azzurro para. Al 15° però è la squadra di Iacobelli a sfiorare la rete del vantaggio con una bellissima punizione di Ceccuzzi che colpisce il palo. Brivido per la porta rossoverde. Cresce il Marzocco e al 17° una incornata di Jukic termina alta di pochissimo.

E’ il preludio al goal che arriva al 26°. Su corner spunta Falomi che di testa batte imparabilmente il portiere del Grassina. Sangiovannese in vantaggio. La formazione valdarnese legittima l’1-0 e alla mezzora sfiora il raddoppio con Lunghi che stoppa bene in area ma calcia oltre la traversa. Ma il Grassina non demorde e al 38° Baccini si presenta a tu per tu con Cipriani e mette la palla imparabilmente in rete. 1-1 e gara riequilibrata. La Sangiovannese non ci sta e al 40° Ceccuzzi si libera di un paio di avversari e conclude dal limite dell’area. Sfera che termina fuori. Ma in pieno recupero i padroni di casa sfiorano la rete del clamoroso vantaggio con Villagatti che ha ottima posizione calcia incredibilmente alto. Alla fine termina 1-1. E il risultato, tutto sommato, rispecchia quanto visto in campo. Gli azzurri adesso sono attesa dalla gara interna con lo Scandicci. Una partita importante, che potrebbe chiudere o quasi il discorso salvezza e proiettare la formazione di Agostino Iacobelli in piena zona play off. La squadra sta bene e si avvia ad un finale di campionato decisamente importante.