Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Bruschi, la grande notte: semifinale al Palagalli

Le valdarnesi ospitano le emiliane del Vigarano nella corsa playoff. Matassini ci crede: "Siamo pronti, anche Tibè torna a disposizione"

san giovanni
Sport
Maria Bove in azione: per la Bruschi Galli altro test da non fallire questa sera in vista del salto di categoria
Maria Bove in azione: per la Bruschi Galli altro test da non fallire questa sera in vista del salto di categoria
Maria Bove

di Giorgio Grassi

Inizia oggi la vera e difficile scalata alla promozione in A1. Alle 21 al Palagalli la prima semifinale play off. Si affrontano la Bruschi Galli e la Pallacanestro Vigarano Mainarda, squadra di Ferarra. Cestiste emiliane e valdarnesi di fronte con l’ambizione del grande salto nella massima categoria della pallacanestro. Vogliono realizzare il sogno di un anno. Due brave avversarie per un match che ammette alla finalissima. Il secondo ‘round’ mercoledì 18 a Vigarano, l’eventuale ‘bella’ sabato 21 maggio, ancora al Palagalli. Nei quarti la Bruschi Galli ha battuto il Cus Cagliari nelle prime due gare, ed altrettanto ha fatto la Pall. Vigarano con Firenze. L’altra semifinale è tra la compagine siciliana Alma Patti e l’umbra Bottega del Tartufo di Umbertide, che si disputerà domani con palla a due alle ore 18.

"Le squadre giunte alla semifinale – sostiene coach Alberto Matassini – sono quelle che hanno saputo gestire meglio le prime gare dei play-off. E sono tutte competitive. La Bruschi è pronta ed intende partire bene, perché farà di tutto per conquistare la finalissima. Le ragazze sono motivate, sentono forte il desiderio di andare in finale. Sono tutte a disposizione, compresa la Tibè che ha superato l’infortunio e darà un ottimo contributo per l’economia della squadra in questa difficile gara".

Matassini nei dieci giorni di preparazione alla partita con l’Umbertide ha basato gli allenamenti soprattutto sulla velocità nel portare la palla e sulla repentina esecutività nelle conclusioni a canestro. Un lavoro stressante, che sicuramente darà i suoi frutti, perché le stellate sono apparse in grande condizione fisica e mentale. Ovviamente Matassini non ha trascurato il suo punto forte, la difesa, dove sono baluardi la Olajide, Bove, Peresson Cijvanovic e Lazzaro. Un settore questo del 3-2 dove subire poco, significa vittoria. E poi altro aspetto che influisce ottimamente sul risultato, sono le’ bombe’ della Milani, Vespignani e Peresson. La regia come sempre è affidata alla estrosa saggezza e velocità della piccola-grande Sofia Vespignani, ben affiancata dalla Maria Flora Lazzaro. Il patron Salvatore Argirò afferma: "Se vogliono bene e far onore alla maglia che indossano vinceranno, perché ne hanno grandi capacità". Il diesse Andrea Franchini: "Vigarano è un avversario di tutto rispetto, ma non lo temiamo. Credo che le nostre ragazze giocheranno bene".

BRUSCHI GALLI: Vespignani, Bove, Ramò, Peresson, Cvijanovic (quintetto base). Panchina: Tibè, Lazzaro, Milani, Gatti, Olajide. Coach: Alberto Matasssini PALL. VIGARANO: Sorrentino, Perini, Coser, Bujniak, Sarni (quintetto base). Panchina: De Rosa, Olodo, Pepe, De Liso, Capra. Coach: Massimo Borghi

Arbitri: Elisa Vicentini di Vicenza, secondo Giovanni Bastianel di San Vendemiano (Treviso).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?