Luciano Meoni sindaco di Cortona
Luciano Meoni sindaco di Cortona

Cortona, 23 giugno 2019  - L’anello mancante della giunta cortonese di Luciano Meoni è Valeria Di Berardino  Il primo cittadino insieme ai vertici locali della Lega ha sciolto l’ultimo nodo politico legato alla quota rosa. Militante della prima ora del partito del carroccio, Di Berardino è cortonese con all’attivo esperienze di lavoro nel mondo del sociale. Era candidata nelle liste elettorali di queste amministrative.

Confermati gli altri nomi della giunta. In quota Lega entra a far parte della squadra anche Alessandro Storchi terontolese e direttore di banca. Per Forza Italia c’è Paolo Rossi camuciese e vicedirettore di banca. Per la lista Futuro per Cortona Luciano Meoni ha scelto Francesco Attesti, pianista di fama internazionale residente ad Ossaia e Silvia Spensierati, residente a Pergo che nella vita è ingegnere civile e libero professionista, progettista di strutture antisismiche. 

Solo lunedì il sindaco prenderà una decisione definitiva sulle deleghe da assegnare a ciascuno.

Tra le certezze c’è il fatto che Meoni abbia deciso di tenere per sé quelle legate al bilancio e all’urbanistica, oltre che, almeno per un primo periodo, quelle ai lavori pubblici.

Nella rosa dei 5 assessori l’unico con esperienza pregressa in ambito politico è Paolo Rossi che ha all’attivo due legislature in consiglio comunale. A lui, salvo grosse sorprese dell’ultimo minuto, dovrebbero andare gli assessorati legati all’ambiente, all’agricoltura e alla caccia e forse anche le attività produttive.

Francesco Attesti è l’unico per cui Meoni ha già messo la parola definitiva. Ricoprirà il ruolo di assessore alla cultura e al turismo oltre che quella di vicesindaco.

Ad Alessandro Storchi potrebbe toccare il personale, la polizia municipale, i trasporti e la protezione civile.

Per Valeria Di Berardino potrebbero arrivare le deleghe al sociale e alle pari opportunità.

Corposo il lavoro che potrebbe, infine toccare a Silvia Spensierati, chiamata con tutta probabilità a gestire sanità, istruzione e sport.

Il parlamentino cortonese, viste le surroghe previste, vedrà in maggioranza: Nicola Mattoni, Luca Ghezzi, Santino Turchetti, Fabrizio Del Serra, Lucia Lupetti, Isolina Forconi, Francesco Fanicchi, Giovanni Baldetti, Alberto Milani, Nicola Carini. Sugli scranni di minoranza: Andrea Bernardini, Vanessa Bigliazzi, Diego Cavallucci, Marica Stanganini, Rachele Calzolari e Gino Cavalli.

Il giuramento della nuova amministrazione comunale si terrà sabato 29 giugno alle ore 10. Sarà coordinato dal presidente del consiglio comunale Nicola Carini.