Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Studenti a Montecitorio Due giorni di formazione

I ragazzi del "Laparelli" protagonisti del doppio confronto insieme ai rappresentanti istituzionali

cortona
Cronaca
Gli studenti delle classi 5A e 5B dell’istituto. Laparelli di Cortona a Montecitorio
Gli studenti delle classi 5A e 5B dell’istituto. Laparelli di Cortona a Montecitorio
Gli studenti delle classi 5A e 5B dell’istituto. Laparelli di Cortona a Montecitorio

di Laura Lucente

Hanno portato all’attenzione dei massimi rappresentanti istituzionali i temi ambientali su cui hanno lavorato per mesi. Un lavoro che gli ha permesso di accedere al progetto delle "Giornate di Formazione a Montecitorio". Protagonisti gli studenti delle classi 5 A e 5 B dell’istituto Tecnico Economico Laparelli di Cortona. Sono appena tornati dalla due giorni di esperienza romana il 9 e 10 maggio carichi di entusiasmo seguiti passo passo dalle docenti di diritto Lorena Tanganelli e Cinzia Squarta. "Siamo molto felici di aver potuto prendere parte a questa iniziativa – spiegano le docenti – che ha lo scopo di avvicinare i giovani alle istituzioni attraverso un’esperienza diretta e coinvolgente che li rende protagonisti. Gli studenti hanno apprezzato e si sono sentiti protagonisti in un luogo che rappresenta il simbolo della politica italiana. Un’esperienza così li rende orgogliosi della loro scuola e del loro impegno, che ha avuto una meritata ricompensa". La partecipazione era collegata ad un progetto di legge che le classi hanno presentato sul valore della forestazione urbana per migliorare la qualità dell’aria della città e dei paesi di appartenenza. Il tema della tutela degli alberi e delle foreste nonché della sostenibilità del turismo e nello sfruttamento del suolo agricolo, anche come risorsa produttiva di energia con fonti rinnovabili non dannose per l’ambiente, sono le tematiche affrontate dagli studenti.

I ragazzi hanno dapprima svolto attività di ricerca nella sede della Biblioteca della Camera e visitato le sale di Palazzo San Macuto. Il giorno successivo, dopo aver ricevuto il saluto di Federica Daga, componente dell’ufficio di Presidenza della Camera dei deputati, hanno affrontato questioni legate al territorio di provenienza insieme alle deputate Susanna Cenni e Maria Elena Boschi, parlamentari elette nella regione Toscana. Successivamente hanno partecipato ad un incontro-dibattito sulle tematiche ambientali approfondite nel lavoro da loro svolto, con Alessia Rotta, presidente della VIII Commissione Ambiente, Umberto Buratti ed Erica Mazzetti, componenti della medesima commissione ambiente.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?