Il Comune taglia i dirigenti Da sei a quattro

Il Comune  taglia i dirigenti  Da sei a quattro
Il Comune taglia i dirigenti Da sei a quattro

Monte San Savino, ridotto il numero degli alti funzionari: i dirigenti con posizione organizzativa passano da 6 a 4. Il sindaco Bennati, "scelta condivisa con i dipendenti, così servizi più efficienti". Il consiglio comunale savinese, lo scorso 28 aprile 2023 aveva approvato, con voto contrario dell’opposizione, l’atto di indirizzo per la riorganizzazione degli uffici, confermato poi con una delibera di giunta il 2 maggio. "L’evento è epocale, è infatti la prima volta che un’amministrazione comunale riduce il numero dei propri dirigenti apicali: negli anni passati il numero delle posizioni organizzative era sempre aumentato", si legge in una nota stampa. Oggi il comune di Monte San Savino ha quindi 4 settori amministrativi: il settore del territorio, finanziario, delle attività e dei servizi e della polizia municipale, adesso alleggerito da altre funzioni, torna ad essere solo organo di polizia. Inoltre, è stato creato un nuovo ufficio di affari generali e segreteria del sindaco, alle dipendenze dirette del segretario comunale. Al riguardo il sindaco Bennati afferma: "una delle tante promesse elettorali che stiamo mantenendo, in campagna elettorale e nei cinque anni di opposizione, avevamo sempre sostenuto il numero troppo elevato di sei posizioni organizzative che producevano una dispersione di centri di potere a scapito dell’efficienza dei servizi". "A seguito di un percorso, in cui l’assessore e vice Sindaco Cheli ha coinvolto gli stessi dipendenti, siamo riusciti a definire un nuovo assetto moderno e snello che consentirà maggiore efficienza della macchina comunale, con la diminuzione sostanziale delle figure apicale e con la definizione precisa delle loro attribuzioni", prosegue Bennati.