Perugia, 17 marzo 2017 - Altro che venerdì 17, altro che Streghe. Davanti a quasi undicimila spettatori il Perugia batte 3-1 il Benevento nell’anticipo della trentunesima giornata di Serie B. Prova da incorniciare per gli uomin idi Bucchi, che conquistano il quarto risultato utile consecutivo e salgono a quota 47 punti in classifica.

Che è la notte dei biancorossi si capisce subito: il vantaggio arriva dopo appena trenta secondi, con un gol di testa di Nicastro. Avvio no per la squadra di Baroni, che al 24’ è riuscita a riaprire la gara con Ceravolo. Il pari non ha scosso il Perugia, tornato in vantaggio al 36’ con Di Carmine sugli sviluppi di una punizione. Ripresa equilibrata in avvio, fino al 3-1 perugino firmato da Acampora al 21’. Nel finale, dopo l’espulsione di Belmonte per doppia ammonizione, buone occasioni per il Benevento con Ciciretti. Finisce però con il Curi in festa: il Perugia scavalca momentaneamente il Bari in classifica piazzandosi al quinto posto con 47 punti, uno in meno del Benevento.

D.C.