Pistoia, 6 febbraio 2018 - La sfida per il quarto posto in classifica è stata vinta da Castelfiorentino (70-71) che ha espugnato il PalaBertolazzi battendo l'Assi3 Axa Montale dopo essere stata avanti per 37 minuti, ottenendo così il sesto successo consecutivo. Nonostante la vittoria sia andata alla squadra che ha giocato meglio, il risultato finale lascia con l'amaro in bocca la formazione biancoblù perché fino a venti secondi dalla fine l'Assi3 Axa era avanti di un punto, poi è arrivato il fischio del fallo, contestato, di Navicelli su Montagnani, e i tiri liberi realizzati dalla guardia di Castelfiorentino sono stati gli ultimi punti della partita e hanno consegnato la vittoria alla squadra allenata da coach Betti. La prima parte di gara è in salita per Montale che in attacco fa fatica ad avere la meglio sull'attenta difesa degli ospiti, la quale molto raramente concede tiri comodi. Magnini e compagni riescono a chiudere il primo quarto con un solo punto da recuperare (17-18), ma nel secondo tempino le triple di Tozzi e Papi aprono il parziale di 10-0 che spedisce l'Assi3 Axa a -11 (21-32) dopo quindici minuti di gioco. I biancoblù fanno fatica a riprendersi e alla pausa lunga i punti da recuperare sono ancora 10 (28-38) ma durante il terzo quarto due triple a distanza ravvicinata di Magni danno la carica a tutta la squadra e a 13 minuti dalla fine Cipriani realizza il canestro del -2 (46-48). A Montale però manca il guizzo per chiudere completamente il gap e dall'altra parte Montagnani si carica la squadra sulle spalle e segna sette punti in due minuti e mezzo, permettendo ai suoi di allungare di nuovo a +7 (50-57).

Castelfiorentino sembra poter controllare i tentativi di rimonta dell'Assi3 Axa e con due tiri liberi di Delli Carri si porta a +9 (53-62) a sei minuti e mezzo dalla fine; Nesi e Tuci cercano di tenere aperta la partita, ma sul 58-62 coach Tonfoni perde per falli in rapida successione Nesi, Tuci e Magni, oltre a una tripla di Emanuele Belli riportano Castelfiorentino a +7 con quattro minuti rimasti da giocare. Giusti, Della Rosa e Magnini però non ci stanno; appena entrati per sostituire i giocatori fuori per falli trovano subito le giuste soluzioni in attacco ed è capitan Magnini a punire da cinque metri una disattenta difesa ospite, segnando il canestro del sorpasso con quaranta secondi da giocare. Nell'azione successiva, a meno di quattro secondi dalla fine dei 24 arriva il fallo fischiato a Navicelli già descritto in precedenza e il 2/2 di Montagnani dalla lunetta riporta avanti gli ospiti (70-71). Coach Tonfoni chiama time-out per dare indicazioni alla squadra sui venti secondi rimasti da giocare, ma i biancoblù gestiscono male il possesso e perdono palla. Magnini commette subito fallo per fermare il cronometro ed Emanuele Belli fa 0/2 dalla lunetta, ma non c'è più tempo per costruire un tiro accettabile e Castelfiorentino conquista i due punti con cui resta da solo al quarto posto in classifica, mentre l'Assi3 Axa si vede raggiungere al quinto posto da Valdisieve, che ha superato Don Bosco Livorno. Sabato prossimo (ore 18:30) seconda partita consecutiva in casa per Magnini e compagni che avranno di fronte Sinergy Valdarno, squadra invischiata in piena zona play-out che si è recentemente rinforzata con l'ingaggio del lungo Lucio Salafia.

ASSI3 AXA MONTALE - ABC CASTELFIORENTINO 70-71 (17-18, 28-38, 50-57) ASSI 3 AXA MONTALE: Della Rosa 8, Niccolai F. ne, Milani N., Nesi 9, Magni 23, Navicelli 2, Gai, Magnini 4, Ngjela ne, Tuci 11, Giusti 3, Cipriani 10. All. Alberto Tonfoni, Ass. Maurizio Milani ABC CASTELFIORENTINO: Belli E. 11, Belli A. 12, Tozzi 7, Puccioni 7, Montagnani 17, Cecchi ne, Cantini, Ticciati ne, Papi 7, Daly, Maestrini ne, Delli Carri 10. All. Betti.